Citroen DS e SM: la storia a Retromobile 2016

Francesco Giorgi
03 Febbraio 2016
Citroen DS e SM: la storia a Retromobile 2016

Alla kermesse parigina di auto e moto storiche una rappresentanza dell’eredità tecnologica e di stile Citroen con cinque esemplari di DS e SM.

Alla kermesse parigina di auto e moto storiche una rappresentanza dell’eredità tecnologica e di stile Citroen con cinque esemplari di DS e SM.

Una serie di pietre miliari nella storia del “Double Chevron”, a sottolineare il filo doppio – di immagine e filosofia progettuale – che lega l’attuale produzione DS con la tradizione Citroen. Ecco, in estrema sintesi, come si concretizzerà la presenza del neonato marchio alto di gamma per Citroen all’imminente edizione 2016 di “Retromobile“, la rassegna dedicata alle auto e moto storiche in programma da domani, mercoledì 3, a domenica 7 febbraio presso Paris Expo, il grande quartiere fieristico di Parigi a Porte de Versailles.

A Retromobile 2016, grazie alla collaborazione fra DS – che torna per il secondo anno al grande Salone dedicato al motorismo d’epoca – e i sodalizi Amicale des Clubs Citroen (un’associazione che si occupa della coordinazione tra i Marchi Cireoen e DS, e le attività dei club) e dei club DS e SM (nello specifico: Club Citroën France; DS Club Révolution 55; DS ID Club de France; Euro SM Club; Idéale DS France; SM Club de France), sarà portata una selezione di modelli storici delle “famiglie” Citroen DS e SM.

Si tratta, più nel dettaglio, di cinque vetture: una Citroen DS Coupé Bossaert GT 19 del 1963, una DS 20 Pallas del 1974, una DSpécial del 1972, una Citroen SM del 1975 a iniezione e una SM OR.

La Citroen DS Coupé Bossaert GT 19 che farà bella mostra di se a Retromobile 2016 viene considerata l’ultimo esemplare esistente di un lotto di una dozzina di unità allestite all’inizio degli anni 60 nell’atelier di Hector Bossaert, specialista in vetture da competizione. La DS Coupé GT 19 venne realizzata sulla base della berlina DS. Lo stile del corpo vettura fu affidato alla matita di Pietro Frua, che creò una carrozzeria più corta di 47 cm, più bassa di 7 cm, più spigolosa, con parafanghi posteriori a forma di pinna che si aprono ad arco sulle ruote e un caratteristico lunotto panoramico. All’interno, un’atmosfera “Sixties” (da segnalare la presenza di una completa strumentazione Jaeger, sedili in pelle, volante a tre razze in alluminio con corona in legno) sottolinea la vocazione sportiva ed elegante della vettura. Sotto il cofano, l’unità motrice appositamente preparata consentiva alla Citroen DS Coupé Bossaert GT 19 una velocità massima di 172 km/h.

Ben più “comune” dal punto di vista delle unità prodotte, la Citroen DS 20 Pallas del 1974 a Retromobile 2016 – ultima evoluzione in ordine di tempo della serie “Pallas” che debuttò al Salone di Parigi 1964 – presenta la carrozzeria in tinta “Gris Nacré”  e tetto in nero lucido con interni in tessuto jersey colore caramello. La “Pallas” si distingue dalle altre DS per un equipaggiamento particolarmente curato: da segnalare la presenza di accenti cromati, modanature specifiche e sedili maggiormente imbottiti.

La Citroen DSpécial del 1972 a Retromobile 2016 presenta il corpo vettura in colore bianco Meije abbinato a interni in tinta Targa nero. Comparsa nei listini Citroen nel settembre del 1969, la DSpécial raggiungeva una velocità massima di 160 km/h. L’esemplare che sarà esposto alla kermesse parigina presenta il Servosterzo e il lunotto termico, che facevano parte della gamma di accessori ottenibili a richiesta.

La Citroen SM a iniezione del 1975, equipaggiata con il V6 da 2,7 litri Maserati (il C114 da 2.670 cc sviluppato sotto la supervisione di Giulio Alfieri) fu, per un lungo periodo di tempo – fino alla presentazione della Audi 200 Typ 44 nel 1983 – l’auto a trazione anteriore più veloce della storia. L’esemplare esposto a Retromobile 2016 è il penultimo ad essere stato prodotto negli stabilimenti Ligier di Abrest (Allier). Perfettamente conservata, la vettura presenta corpo vettura in bianco e interni in tessuto bicolore blu – verde, vetri azzurrati e climatizatore. Come le ultime SM prodotte, ha le cinture con avvolgitore e un pulsante per il segnale d’emergenza sul cruscotto.

La Citroen SM OR rappresenta un modello inedito. Appositamente preparata per Retromobile 2016, la vettura – costruita nel 1971 – è stata sottoposta a una completa riverniciatura.

Citroen ID, D e DS: la storia nelle immagini

Seguici anche sui canali social

I Video di Motori.it

Citroen C3 Aircross 2021

Annunci Usato

  • citroen-c5-2-0-hdi-138-aut-business-tourer-2
    6.400 €
    CITROEN C5 2.0 HDi 138 aut. Business Tourer
    Diesel
    130.000 km
    02/2009
  • citroen-c3-aircross-bluehdi-110-ss-shine-pack
    24.000 €
    CITROEN C3 Aircross BlueHDi 110 S&S Shine Pack
    Diesel
    12.000 km
    04/2021
  • citroen-c3-1-6-e-hdi-90-airdream-exclusive-3
    7.900 €
    CITROEN C3 1.6 e-HDi 90 airdream Exclusive
    Diesel
    119.800 km
    06/2013
  • citroen-c5-aircross-c5-aircross-bluehdi-130-ss-business
    23.900 €
    CITROEN C5 Aircross C5 Aircross BlueHDi 130 S&S Business
    Diesel
    105.780 km
    07/2019
  • citroen-c3-puretech-82-feel-37
    14.500 €
    CITROEN C3 PureTech 82 Feel
    Benzina
    114.435 km
    10/2019
  • citroen-c3-puretech-82-feel-36
    14.500 €
    CITROEN C3 PureTech 82 Feel
    Benzina
    102.318 km
    10/2019
  • citroen-c4-picasso-bluehdi-120-ss-shine-9
    15.890 €
    CITROEN C4 Picasso BlueHDi 120 S&S Shine
    Diesel
    45.000 km
    07/2016
  • citroen-c4-picasso-bluehdi-120-ss-eat6-business-11
    17.490 €
    CITROEN C4 Picasso BlueHDi 120 S&S EAT6 Business
    Diesel
    90.000 km
    05/2018
  • citroen-c4-aircross-1-6-hdi-exclusive-115-stopstart
    13.900 €
    CITROEN C4 Aircross 1.6 HDi Exclusive 115 Stop&Start
    Diesel
    99.000 km
    07/2014

Ti potrebbe interessare anche

page-background