Ferrari: a gennaio 2016 il debutto a Piazza Affari

Dopo il recente debutto a Wall Street, la Casa del Cavallino Rampante si prepara a sbarcare anche a Piazza Affari.

Dopo il recente debutto a Wall Street, la Casa del Cavallino Rampante si prepara a sbarcare anche a Piazza Affari.

Dopo il recente debutto del titolo Ferrari a Wall Street, dove  le contrattazioni sono state avviate sotto l’evocativa sigla “Race“, la Casa del Cavallino Rampante si prepara a sbarcare anche nella Borsa italiana di Piazza Affari dove entrerà a Gennaio,  dopo che sarà effettuato il completamento dello scorporo di Ferrari da FCA (Fiat-Chrysler), previsto nella prima parte del prossimo anno

“Potremo chiedere l’ammissione agli scambi delle azioni ordinarie sul Mercato telematico azionario gestito da Borsa Italiana”. Questo è quanto riportato nel prospetto presentato dal Gruppo FCA alla Sec, relativo alla quotazione sulla Borsa statunitense. “La quotazione avverrebbe in concomitanza o dopo il completamento della separazione”.

L’operazione potrebbe comunque riservare alcuni rischi, considerando che dopo l’ottimo debutto alla Borsa di New York – dove aveva segnato in apertura un +15% a 60 dollari – il titolo della Casa di Maranello era sceso sotto il prezzo di collocamento fissato a 52 dollari, per un controvalore del gruppo di 10 miliardi di dollari, per poi risalire la china  e chiudere a 53,85 dollari, registrando comunque un segno negativo pari al 2,13%.

L’euforia iniziale ha infatti lasciato il posto ad un certo scetticismo degli investitori che sembrano aver giudicato troppo caro il valore dell’azienda, al meno per il momento. Bisogna inoltre considerare che è stato quotato solo il 10% della società, cosa che  si ripercuote in modo  negativo sulla liquidità del titolo Ferrari. Ora bisognerà attendere gennaio, mese in cui il titolo debutterà anche in Italia, senza dimenticare che nel corso del primo mese del prossimo anno le azioni del Cavallino Rampante saranno distribuite a tutti gli attuali azionisti del Gruppo FCA, in seguito allo spin off della società.

Ferrari F8 Tributo by Novitec 2021 Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

Ferrari Portofino M

Altri contenuti
Ferrari F8 by Novitec: 802 CV bastano?
News

Ferrari F8 by Novitec: 802 CV bastano?

La factory del Baden-Württemberg, ben conosciuta dai super-appassionati di modelli ad elevatissime prestazioni, aggiorna il proprio catalogo di elaborazioni dedicate alla “Ottovù” più potente di sempre.