F1 GP di Jeddah: Perez beffa tutti e si prende la pole

Valerio Verdone
26 Marzo 2022
F1-GPJeddah-Perez-RedBull-Poleposition-

Nel GP di F1 di Jeddah il messicano precede di appena 25 millesimi Leclerc, terzo Sainz, solamente quarto posto in griglia per Verstappen

Dopo l’esordio fantastico della Ferrari in Bahrain, la F1 è già in pista a Jeddah per il secondo GP della stagione, e con i valori in campo che sono cambiati con il nuovo regolamento, le qualifiche e la gara rappresentano un’incognita. Ora più che mai, gli occhi del mondo sono puntati sulla squadra di Maranello, ma Verstappen vuole far valere il suo numero 1 e tenterà di prendersi la rivincita.

Q1: Sainz è il più veloce nel momento buio di Hamilton che rimane escluso dal Q2 a distanza siderale da Russell

Luci accese ad illuminare la pista cittadina più veloce del mondo, e si parte con Magnussen che si mette dietro le due McLaren nelle prime tre posizioni provvisorie. Verstappen abortisce il suo primo giro, mentre Latifi perde il controllo della sua Williams e va a muro costringendo i commissari ad esporre la bandiera rossa. L’episodio impone alle Ferrari di rinunciare al primo tentativo proprio mentre Leclerc e Sainz stavano facendo segnare tempi interessanti. Si torna tra i cordoli con Bottas che si prende il miglior tempo provvisorio, prima di essere staccato di ben 8 decimi da Verstappen. Quindi è il turno di Leclerc che si prende la leadership, ma Sainz gli soffia la miglior prestazione con un giro super. In palese difficoltà Hamilton solo 13esimo a 6 minuti dal termine del Q1, e con circa un secondo e sette decimi di distacco da Sainz. A 3 minuti dalla fine del Q1 Russell è quarto ed Hamilton 16esimo: tra loro balla un secondo e mezzo di differenza nel tempo sul giro. Con l’ultimo tentativo Hamilton rimane 16esimo ed è il primo degli esclusi: clamoroso! Non sono ammessi al Q2 anche Albon, Hulkenberg, Latifi, e Tsunoda. Ma Latifi ha distrutto la monoposto e Tsunoda non ha potuto completare un giro per problemi tecnici.

Q2: le due Ferrari davanti a tutti, incidente pauroso per Mick Schumacher

Inizia bene Mick Schumacher, che rifila 3 decimi a Magnussen, ma Leclerc mette subito le cose in chiaro con un giro strepitoso, e sorprende il secondo posto provvisorio di Russell, seppur a circa 7 decimi dal monegasco della Ferrari. Risponde all’appello anche Sainz, che si piazza in terza posizione provvisoria dietro Perez. Comunque, bisogna ricordare che le rosse hanno una gomma usata… Sfida il cronometro anche Verstappen, ma non va oltre la terza posizione provvisoria. Da segnalare anche il quinto posto provvisorio di Alonso ed il sesto di Bottas. A 4:58 dalla fine del Q2, Mick Schumacher perde la sua Haas e impatta violentemente di lato mettendo tutti in apprensione. Bandiera rossa in pista mentre si attendono notizie positive. L’immagine del pilota tedesco che parla mentre viene trasportato in ospedale per accertamenti è comunque un sollievo considerando la tipologia d’incidente. Pulito il tracciato, si torna sfidare il cronometro, ed è proprio il compagno di squadra di Mick Schumacher ad aggredire per primo i cordoli, ma abortisce il suo giro. Poi Sainz si prende la prima posizione, mentre Magnussen risale all’ottavo posto. Le Ferrari sono davanti a tutti, rimangono esclusi dal Q3 Norris, Ricciardo, Zhou, Schumacher (incidente) e Stroll.

Q3: Perez a sorpresa si prende la pole position davanti a Leclerc, Sainz, e Verstappen

La lotta per la pole position sembrerebbe un affare tra le Ferrari e la Red Bull di Verstappen, ed il primo settore dovrebbe rappresentare l’elemento chiave. Ma lasciamo la parola alla pista, che vede nel primo tentativo Sainz davanti a Leclerc per soli 44 millesimi! Poi Perez ad un decimo e mezzo dallo spagnolo della rossa, e Verstappen solamente in sesta posizione dietro le Alpine di Ocon ed Alonso. A 5 minuti dalla fine Russell fa segnare la quinta prestazione in pista inserendosi tra le due Alpine. Bottas si posiziona dietro di lui, relegando Alonso al settimo posto provvisorio in griglia, ma ci sono ancora 3 minuti decisivi. Con un giro pazzesco Leclerc si prende la pole position, ma solo per un attimo, perché Perez lo batte di 25 millesimi con un fantastico terzo settore, stravolgendo ogni previsione! Poi Sainz e Verstappen, rispettivamente al terzo e quarto posto in griglia, davanti ad Ocon, Russell, Alonso, Bottas, Gasly e Magnussen. E’ festa a metà nel team Red Bull, e la gara si annuncia più avvincente che mai.

Seguici anche sui canali social

Annunci Usato

  • volkswagen-golf-1-9-tdi-105cv-united-unipro
    4.990 €
    VOLKSWAGEN Golf 1.9 TDI 105CV UNITED UNIPRO
    Diesel
    220.000 km
    04/2008
  • ford-focus-1-6-tdci-90cv-s-w-19
    3.900 €
    FORD Focus 1.6 TDCi (90CV) S.W.
    Diesel
    176.000 km
    11/2007
  • nissan-micra-1-2-gpl-eco-n-tec-5p-perfetta
    4.800 €
    NISSAN Micra 1.2 GPL Eco n-tec 5p PERFETTA
    Benzina/GPL
    180.000 km
    09/2009
  • nissan-micra-1-2-80cv-n-tec-unipro-navi
    8.500 €
    NISSAN Micra 1.2 80CV N-TEC UNIPRO NAVI
    Benzina
    114.000 km
    05/2016
  • fiat-qubo-1-4-lounge-77cv-natural-power-unipro
    8.300 €
    FIAT Qubo 1.4 Lounge 77cv Natural Power UNIPRO
    Benzina/Metano
    149.000 km
    06/2016
  • citroen-c3-puretech-82cv-live-edition-navi
    8.350 €
    CITROEN C3 PureTech 82cv Live Edition NAVI
    Benzina
    128.000 km
    03/2016
  • citroen-c3-1-2-e-vti-82-etg-airdream-seduction
    7.900 €
    CITROEN C3 1.2 e-VTi 82 ETG airdream Seduction
    Benzina
    129.000 km
    04/2014
  • citroen-c3-picasso-1-6-hdi-90-exclusive-unipro
    7.500 €
    CITROEN C3 Picasso 1.6 HDi 90 Exclusive UNIPRO
    Diesel
    175.000 km
    03/2014
  • volkswagen-touran-1-6-trendline-benzina-unipro-perfetta
    5.500 €
    VOLKSWAGEN Touran 1.6 Trendline BENZINA UNIPRO PERFETTA
    Benzina
    190.000 km
    10/2008
page-background