Great Wall e Regione Piemonte insieme per promuovere l’auto a metano

In collaborazione con la Regione Piemonte sono in programma diversi eventi sul tema dell’auto a metano

In collaborazione con la Regione Piemonte sono in programma diversi eventi sul tema dell’auto a metano

.

Promuovere la diffusione dell’alimentazione a metano nelle automobili, come alternativa delle motorizzazioni  a benzina e diesel. E’ questo il senso degli eventi che l’Assessorato al Commercio della Regione Piemonte, sta organizzando in diverse città con Great Wall, marchio cinese che commercializza in Italia il SUV Hover e il pick up Steed e che ha creato Ecodual, la denominazione che identifica la doppia alimentazione delle Great Wall a metano.

Il primo appuntamento avrà luogo a Cuneo domenica 4 ottobre nell’ambito dell’iniziativa accompagnata dallo slogan “Che strano…a metano!”. Per l’occasione numerosi modelli di auto a metano di marchi diversi saranno esposti al pubblico allo scopo di spiegarne le caratteristiche tecniche. Prestazioni che potranno essere toccate con mano grazie ad alcuni test drive messi a disposizione del pubblico.

Con questa iniziativa la Regione Piemonte punta a informare gli automobilisti piemontesi sui vantaggi che derivano dalla diffusione di veicoli alimentati a metano: da quelli ambientali, grazie alle ridotte emissioni di CO2, a quelli economici dal momento che il metano vanta un prezzo di mercato lontanissimo dai livelli di benzina e diesel.

Non è un caso se nel nostro Paese, secondo i dati dell’Osservatorio Metanauto, nei primi sei mesi del 2009 le auto alimentate a metano hanno raggiunto il 6.16% del parco circolante con quasi 70mila unità vendute.

Dopo l’evento di Cuneo, che si svolgerà in contemporanea all’Ecomaratona del Parco Fluviale Gesso e Stura, seguiranno Torino (10 e 11 Ottobre) nello spazio retrostante Torino Esposizioni (in Viale Boiardo) e in collegamento con la manifestazione della Regione Piemonte “Uniamo le energie”, e Alessandria (18 Ottobre).

Great Wall Ora R1: prime immagini ufficiali Vedi tutte le immagini
Altri contenuti

La sicurezza è fuori discussione, e mentre l’Italia entra nella “stagione invernale” (che, per gli pneumatici, resterà in vigore fino al 15 aprile), Fabio Bertolotti osserva che i prezzi sono in continuo aumento ed è necessario, ai fini della sicurezza, un intervento del Governo per incentivare l’acquisto di gomme di classe A e B per resistenza al rotolamento e aderenza sul bagnato.