Formula 1: pole position di Bottas nel secondo GP del Bahrain 2020

Il finlandese della Mercedes si prende la pole per 26 millesimi su Russell e 56 millesimi su Verstappen, fenomenale il quarto posto di Leclerc

La Formula 1 affronta la seconda tappa in Bahrain su un tracciato diverso e decisamente più corto con l’incognita rappresentata da Russell, che sostituisce Hamilton positivo al corona virus.

Q1: Bottas è il più veloce davanti a Verstappen, Raikkonen fuori dal Q2

Leclerc inizia con un piglio deciso e ottiene il primo tempo provvisorio seguito da Vettel, entrambi con gomma rossa, ma subito le Mercedes mettono le cose in chiaro con Bottas e Russell che si piazzano in vetta alla classifica dei tempi con gomma gialla. Mescola soft (rossa) anche per Perez, che diventa il più veloce in pista, e per le Red Bull, che dettano il passo con Verstappen. La pista diventa più veloce verso gli ultimi minuti del Q1, così Bottas si prende la leadership montando la gomma rossa, e rimangono esclusi dal Q2 Magnussen, Latifi, Aitken, Raikkonen e Fittipaldi.

Q2: Verstappen compie il giro più veloce mentre Vettel non accede al Q3

Il Q2 inizia con molto traffico in pista, ma è interessante che la Ferrari riesca a mettersi davanti a tutti con gomma gialla, rispettivamente con Leclerc e Vettel. La leadership del Cavallino Rampante dura poco perché le due Mercedes fanno la voce grossa, con Russell che si avvicina moltissimo a Bottas di nuovo leader della classifica dei tempi. Ottima prestazione di Perez, che diventa il più veloce sul circuito, e di Sainz, che risale in terza posizione. Buono il sesto tempo provvisorio di Leclerc con gomma gialla, ma Vettel è ancora a rischio a 4 minuti dalla fine del Q2. Allo scadere del tempo utile Verstappen fa segnare il giro cronometrato più rapido e questa parte di qualifiche si chiude con un gruppo di esclusi in cui non mancano nomi importanti, nell’ordine: Ocon, Albon, Vettel, Giovinazzi e Norris.

Q3: Bottas si prende la pole position per un soffio su Russell

Il primo round tra Bottas e Russell è appannaggio del finlandese, ma è Verstappen il più veloce in pista, seguito da Leclerc, con le Mercedes che sono, provvisoriamente, in seconda fila. Per adesso Leclerc ha compiuto un giro strepitoso, quello che i piloti chiamano il giro perfetto, ma ci sarà da soffrire perché le Mercedes inizialmente sono uscite con gomme usate. Le due monoposto nere della Stella a Tre Punte rientrano con mescole nuove e si mettono in testa al gruppo, rispettivamente con Bottas, che ha quasi 1 decimo e mezzo su Russell. Nell’ultimo tentativo escono in sequenza Bottas, Russell e Verstappen, e così arrivano alla fine del Q3. La classifica dei tempi quindi vede Bottas in pole position con soli 26 millesimi di vantaggio su Russell e 56 su Verstappen. Ottimo il quarto tempo di Leclerc, che si piazza davanti a Perez, seguito a sua volta da Kvyat, da Ricciardo, e da Sainz, con Gasly e Stroll a chiudere la top ten dei partenti nel gran premio di domani.

I Video di Motori.it

Hankook Winter i*cept evo2 e Winter i*cept evo2 SUV

Altri contenuti