F1, GP d’Arabia Saudita: nel 2021 si correrà sul circuito di Jeddah

L’Arabia Saudita è pronta ad ospitare il Circus in un Gran Premio in notturna che si svolgerà sul circuito cittadino di Jeddah.

E’ stato comunicato ufficialmente che nel 2021 si svolgerà per la prima volta nella storia della Formula 1 il nuovo Gran Premio d’Arabia Saudita. La nazione mediorientale ospiterà la nuova tappa del Circus nella località balneare di Jeddah, nel novembre del prossimo anno. Nella città araba  verrà allestito un circuito cittadino e la gara si svolgerà in notturna. 

34 Gp nel 2021

Attualmente le nazioni che ospitano un Gp di Formula 1 sono 32, mentre il prossimo anno il numero salirà a 34, sempre se non si registreranno variazioni a causa dell’emergenza sanitaria globale. Oltre all’Arabia Saudita, nel 2021 anche il Vietnam ospiterà per la prima volta nella sua storia una tappa della nella massima Formula. A Jeddah verrà allestito un circuito cittadino e la gara si svolgerà in notturna.

Un Paese che ama il motorsport

Ricordiamo che il Paese arabo si è ormai aperto da tempo al motorsport internazionale, infatti il Governo di Riad nel recente passato ha fortemente voluto nel proprio paese le monoposto elettriche della Formula E che hanno corso nella località di Dir’iyya, situata vicino alla capitale, senza dimenticare la mitica Dakar che si è svolta proprio tra le dune dell’Arabia Saudita.

Le dichiarazioni del Presidente della F1

“Siamo entusiasti di dare il benvenuto all’Arabia Saudita nella stagione 2021 ed all’annuncio dopo le speculazioni dei giorni passati -queste le parole del Presidente della F1, Chase Carey, che ha inoltre aggiunto –  L’Arabia Saudita è un paese che sta diventando rapidamente un fulcro per gli sport e l’intrattenimento dopo i grandi eventi che hanno avuto luogo qui negli ultimi anni, e siamo lieti che la F1 correrà qui a partire dalla prossima stagione. E’ un posto enormemente importante per noi ed essendo il 70% della popolazione saudita sotto i 30 anni siamo eccitati dall’idea di attrarre nuovi fan e portare i tifosi storici nel mondo con gare eccitanti in un luogo incredibile e storico come questo.”

Di seguito riportiamo una prima bozza, non ancora definitiva, del calendario 2021 della Formula Uno:

  • 21 marzo: GP Australia (Melbourne)
  • 28 marzo: GP Bahrain (Sakhir)
  • 11 aprile: GP Cina (Shanghai)
  • 25 aprile: GP Vietnam (Hanoi)
  • 9 maggio: GP Spagna (Barcellona)
  • 23 maggio: GP Montecarlo
  • 6 giugno: GP Azerbaijan (Baku)
  • 13 giugno: GP Canada (Montreal)
  • 27 giugno: GP Francia (Paul Ricard)
  • 4 luglio: GP Austria (Red Bull Ring)
  • 18 luglio: GP Gran Bretagna (Silverstone)
  • 1 agosto: GP Ungheria (Hungaroring)
  • 29 agosto: GP Belgio (Spa)
  • 5 settembre: GP Italia (Monza)
  • 12 settembre: GP Olanda (Zandvoort)
  • 26 settembre: GP Singapore (Marina Bay)
  • 3 ottobre: GP Russia (Sochi)
  • 10 ottobre: GP Giappone (Suzuka)
  • 24 ottobre: GP USA (Austin)
  • 31 ottobre: GP Messico (Città del Messico)
  • 14 novembre: GP Brasile (Interlagos)
  • 28 novembre: GP Arabia Saudita (Jeddah)
  • 5 dicembre: GP Emirati Arabi (Yas Marina).

I Video di Motori.it

Hankook Winter i*cept evo2 e Winter i*cept evo2 SUV

Altri contenuti