Polestar, il logo è troppo simile a quello DS: la Francia blocca le vendite

Si tratta di un provvedimento di un tribunale di Parigi atto a prevenire la diffusione in Francia di auto con questo logo prevista per la primavera

Sono diversi gli esempi nel mondo dell’auto che hanno visto controversie legali per dei nomi troppo simili o con una certa assonanza tra loro, ma in Francia la faccenda che è finita in tribunale ha riguardato un logo, e per la precisione quello delle vetture Polestar, marchio premium di Volvo che sta per consegnare nel Paese transalpino le prime Polestar 2.

La stella del Nord e il Marchio DS

Ecco appunto, le vetture in questione, che si possono avere tramite abbonamenti via web, arriveranno in Francia per la prossima primavera, ma per adesso sono state bloccate da un tribunale di Parigi, con un provvedimento che vieta l’uso del logo Polestar per almeno 6 mesi. Il motivo? Semplice, il logo in questione, rappresentato dalla stella del nord, sarebbe troppo simile a quello DS, Brand premium del Gruppo PSA.

Multa da 150.000 euro

Come conseguenza dell’azione legale, la corte di giustizia di Parigi ha condannato la Polestar a pagare una multa di 150.000 euro, nel frattempo il sito del Brand non è raggiungibile dagli utenti francesi. Insomma, una faccenda che potrà essere risolta con un cambio del logo, almeno per le auto vendute in Francia, sempre che non vi sia una volontà da parte di Polestar di continuare la battaglia legale ad oltranza.

Una somiglianza forse non così netta

Andando a analizzare i loghi si percepisce una differenza con quello DS che evidenzia bene le lettere, mentre quello Polestar presenta due porzioni uguali tra loro, ma è innegabile un certa similitudine. Forse il fatto che i due marchi siano concorrenti in un segmento di mercato premium ha spinto i vertici PSA a intraprendere le vie legali.

DS7 Crossback E-Tense Louvre: immagini ufficiali Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

DS7 Crossback: stile e tecnologia

Altri contenuti