GP dell’Eifel 2020: programma e orari prove libere, prove e gara

La Formula 1 si sposta in Germania: dopo sette anni torna il Nürburgring dove domenica 11 ottobre si svolgerà l’undicesima gara del Mondiale 2020.

L’ultima volta che le monoposto della massima Formula avevano calcato il palcoscenico del nobilissimo (ancorché “ridotto” rispetto alla leggendaria Nordschleife) tracciato del Nürburgring, era stata nel 2013. In quell’occasione, sul gradino più alto del podio si installò Sebastian Vettel, alla sua penultima stagione in Red Bull ma anche alla sua unica vittoria “in casa”; ai posti d’onore terminarono le due Lotus di Kimi Raikkonen e Romain Grosjean. A sette anni di distanza, rieccoci: il “gioco dei calendari” della F1 2020 ha “adottato” il GP dell’Eifel (questa la denominazione, che contrassegna la regione che ospita il circuito) nell’insolita collocazione autunnale.

Per gli appassionati, un appuntamento da leccarsi i baffi tanto e tale è l’alone di storia che il Nürburgring sa raccontare. Un’atmosfera anche… d’ambiente oltre che agonistica nel più stretto senso del termine, in quanto la F1 2020 ha, nei primi dieci appuntamenti disputatisi dal “via” posticipato del 5 luglio, vissuto su un predominio piuttosto netto da parte delle monoposto Mercedes, e del campione del mondo in carica Lewis Hamilton in particolare.

Occhi puntati su Hamilton: agguanterà la vittoria numero 91?

Al fuoriclasse inglese, tuttavia, la mancata vittoria al GP di Russia disputatosi nel “semipermanente” di Sochi ha impedito di raggiungere Michael Schumacher nel record assoluto di vittorie, quei 91 successi che resistono dal 2006 e che finora appartengono al “Kaiser”. Sarà in ogni caso questione di tempo, e prima o poi Hamilton agguanterà il primato di “Schumi”. Staremo a vedere se ciò avverrà già al GP dell’Eifel.

C’è attesa per le due Ferrari

Gli elementi per una corsa da seguite con attenzione non sono esclusivamente… statistici: i 4,542 km del circuito (una delle varie configurazioni permesse dal Nürburgring) presentano quindici curve ed uno sviluppo di pista da carico aerodinamico medio-alto. Favorite d’obbligo, appunto, le due Mercedes (è da tenere conto, in effetti, di Valtteri Bottas che arriva all’Eifel forte della vittoria ottenuta a Sochi); ruolo di principale contendente a Red Bull: Max Verstappen confida che le caratteristiche della pista si adattino al meglio alla Rb16. Riflettori puntati “ovviamente” anche su Ferrari, attesa più che mai ad un risultato di prestigio che possa sollevare, almeno parzialmente, il morale della squadra dopo una prima parte di stagione assolutamente non all’altezza delle potenzialità del “Cavallino”.

Occhio alle condizioni meteo

In teoria, tutte le squadre affrontano il weekend del GP dell’Eifel 2020 sullo stesso piano, essendo appunto la prima volta che le monoposto dell’era ibrida della F1 si presentano al Nürburgring. Una situazione già vissuta al Mugello, e che verrà ulteriormente replicata a Imola. In pratica, quindi, tutti i team sono chiamati ad un gran lavoro al simulatore, in modo da trovarsi al via delle prove libere con un’adeguata “base di partenza” in materia di settaggio, da affinare ulteriormente prima delle qualifiche.

Da non sottovalutare le condizioni meteo: l’autunno della Germania centrale potrebbe portare temperature decisamente basse; in più, da sempre la pioggia rappresenta una caratteristica del Nürburgring.

Programma, dirette e differite TV

Di seguito la “tabella di marcia” del GP dell’Eifel 2020.

Venerdì 9 ottobre

  • Ore 11: prima sessione di prove libere
  • Ore 15: seconda sessione di prove libere.

Sabato 10 ottobre

  • Ore 12: terza sessione di prove libere
  • Ore 15: qualifiche.

Domenica 11 ottobre

  • Ore 14,10: partenza del GP dell’Eifel 2020.

La programmazione in TV

Di seguito il palinsesto dettagliato del GP dell’Eifel 2020.

Prove libere

  • Venerdì 9 ottobre: PL1, dalle 11 alle 12,30: in diretta su Sky Sport F1 HD
    Venerdì 9 ottobre: PL2, dalle 15 alle 16,30: in diretta su Sky Sport F1 HD
    Sabato 10 ottobre: PL3, dalle 12 alle 13: in diretta su Sky Sport 1 HD.

Qualifiche

  • Sabato 10 ottobre: Q1, Q2 e Q3: dalle 15 alle 16, in diretta su Sky Sport F1 HD; dalle 18,30, in differita su TV8.

Gara

  • Domenica 11 ottobre: dalle 14,10 GP del Belgio in diretta su Sky Sport F1 HD; dalle 18,15, in differita su TV8.

I Video di Motori.it

“L’Ordinario diventa Straordinario” ad Auto e Moto d’Epoca

Altri contenuti