GP Toscana Ferrari 1000 2020: programma e orari prove libere, qualifiche e gara

Tutto quello che c’è da sapere sul weekend del Mugello dove per la prima volta domenica 13 settembre si correrà. Prove libere su Sky Sport F1, qualifiche e gara in diretta anche su TV8.

Sarà un battesimo della pista. Per tutti, o meglio: quasi tutti. Tranne che per Ferrari, dal 1988 proprietaria dell’autodromo situato fra le colline a nord di Firenze, in una “micro regione” (compresa fra la provincia del capoluogo toscano e quella di Bologna) da sempre ad elevato tasso di passione per il motorsport. Ed è una pista “da uomini”, come del resto più volte evidenziato dalle evoluzioni dei centauri del Motomondiale (prima) e della MotoGP (poi) che da più di quarant’anni ne calcano l’asfalto, e dalle categorie “a ruote coperte” (sull’Autodromo del Mugello, così come nel leggendario Circuito Stradale che si tenne fra il 1914 ed il 1970: avremo sicuramente modo di affrontare un excursus storico).

L’incognita della pista “nuova”

IL GP della Toscana-Ferrari 1000 (ovvero il millesimo Gran Premio iridato per le “Rosse” di Maranello) andrà in scena, per la prima volta nella storia della Formula 1 che nel presente 2020 festeggia i settant’anni dalla prima edizione (1950), domenica 13 settembre. E con una prima  (da quando la stagione 2020 ha preso il via, si è sempre corso “a porte chiuse”) timida affluenza di pubblico: 2.880 spettatori potranno assistere alla gara. Sarà quindi un’incognita per i piloti ed i team.  Da segnalare il ruolo di banco di prova privilegiato che l’Autodromo del Mugello ha rappresentato per Pirelli, che in previsione del suo rientro in F1 quale fornitore unico (2010) sviluppò proprio qui, lungo i 5,245 km di saliscendi dell’”Internazionale del Mugello”, le tecnologie di pneumatici da impiegare nella massima Formula.

Milioni di occhi sulle due Ferrari

“Gomme a parte”, che in ogni caso avranno come sempre grande importanza anche per via delle caratteristiche del tracciato e del grado di abrasività dell’asfalto (per non parlare delle condizioni meteo: se le temperature ambientali fra le colline di Scarperia dovessero essere elevate, diciamo sui 30°C, ciò influirebbe ulteriormente sul degrado degli pneumatici), sotto i riflettori di milioni di appassionati ci sarà proprio l’accoppiata Ferrari. Un po’ perché, come si accennava in apertura, il “Cavallino” corre al Mugello “in casa”; ma anche – soprattutto – per scrollarsi di dosso la débâcle del  GP d’Italia e l’altrettanto deludente GP del Belgio. Anche Mercedes, in ogni caso, affronterà il weekend del Mugello determinata a prendersi la rivincita dopo il non esaltante GP d’Italia.

Determinante sarà anche la conformazione aerodinamica delle monoposto: dopo l’assetto “completamente scarico” di Monza, le caratteristiche della pista, particolarmente “guidate” e medio-veloci, dovrebbero spingere i team per una configurazione di medio carico

Programma e dirette TV

Il fine settimana del GP della Toscana-Ferrari 1000 – che contrassegna il secondo episodio nella storia della F1 “moderna” in cui due gare valevoli per il Mondiale si svolgono consecutivamente in Italia: l’unica altra occasione avvenne nel 1957, con la disputa del GP di Pescara e poi del GP d’Italia, sebbene allora i due appuntamenti fossero distanziati di tre settimane – prende il via ufficialmente alle 11 di venerdì 11 settembre, con il “fischio d’inizio” del direttore di gara per la prima sessione di prove libere. Nel pomeriggio, “disco verde” alla seconda parte delle “libere”. Sabato 12, subito prima della pausa pranzo, si svolgerà la PL3; nel pomeriggio, riflettori puntati sulle qualifiche, con inizio alle 15. IL GP della Toscana-Ferrari 1000 scatterà alle 15,10 di domenica 13 settembre. La corsa si snoderà su 59 giri del tracciato di 5,245 km, fortemente voluto dall’Automobile Club di Firenze, costruito nel 1972, inaugurato nel 1974 e riqualificato dal 1988, dopo cioè essere stato acquistato da Ferrari.

Di seguito la “scaletta” del weekend del Mugello

Venerdì 11 settembre

  • PL1: dalle 11 alle 12,30
  • PL2: dalle 15 alle 16,30.

Sabato 12 settembre

  • PL3: dalle 12 alle 13
  • Q1, Q2 e Q3: dalle 15 alle 16.

Domenica 13 settembre

  • GP della Toscana-Ferrari 1000: il via alle 15.10.

La programmazione in TV

Anche il GP della Toscana-Ferrari 1000 viene trasmesso in diretta televisiva e streaming: nel 2020, e per le prossime due stagioni complete, la copertura video dell’intero fine settimana di gara è a cura di Sky.

Le prove libere, le qualifiche e la gara sono trasmesse su Sky Sport F1 HD (canale 207 del satellitare) e, in streaming, sulla App SkyGo. La gara sarà trasmessa in diretta anche su Sky Sport 1 (canale 201). Le qualifiche e la gara potranno anche essere seguite in diretta “in chiaro” su TV8.

Di seguito il palinsesto dettagliato del GP della Toscana-Ferrari 1000.

Prove libere

  • Venerdì 11 settembre: PL1, dalle 11 alle 12,30: in diretta su Sky Sport F1 e sulla App SkyGo
  • Venerdì 11 settembre: PL2, dalle 15 alle 16,30: in diretta su Sky Sport F1 e sulla App SkyGo
  • Sabato 12 settembre: PL3, dalle 12 alle 13: in diretta su Sky Sport 1 e sulla App SkyGo.

Qualifiche

  • Sabato 12 settembre: Q1, Q2 e Q3: dalle 15 alle 16 in diretta su Sky Sport 1 e sulla App SkyGo, e su TV8.

Gara

  • Domenica 13 settembre: dalle 15,10 GP della Toscana-Ferrari 1000 in diretta su Sky Sport F1e sulla App SkyGo, e in diretta anche su TV8.
Formula 1 2020, tutti i caschi dei piloti Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

Aci Rally Italia Talent: a Cuneo l’ultima selezione

Altri contenuti