GP d’Italia 2020: programma e orari prove libere, prove e gara

Prove libere, qualifiche e gara in diretta solo su Sky, mentre su TV8 ci sarà la differita delle prove ufficiali e del gran premio

In questo weekend si torna in pista sul tracciato di Monza per l’ottava gara stagionale di un campionato di Formula 1 ostico alla Ferrari per via di una monoposto che stenta ad ottenere le prestazioni desiderate. Infatti, anche in quest’occasione saranno i due alfieri della Mercedes ad avere le maggiori chance di vittoria seguiti da Verstappen e Ricciardo, ma è vero che tutti si aspettano delle migliorie dalla squadra di Maranello.

Dove vederlo in TV, orari di prove e gara

Anche questa gara si potrà vedere in diretta solamente su Sky, precisamente al canale 207, ovvero Sky Sport F1 HD, oppure al canale 201, Sky Sport Uno, mentre in chiaro su TV8 ci sarà la possibilità di assistere a qualifiche e corsa in differita. Si comincia con la giornata di venerdì, quando andranno in scena le prove libere 1 e 2, rispettivamente alle 11:00 ed alle 15:00. Per vedere come i vari team si preparano alla gara bisognerà sintonizzarsi su Sky Sport F1 HD tramite TV o PC con l’app SkyGo.

Poi il sabato, sempre su Sky Sport F1 HD, andranno in scena le prove libere 3, alle 12:00, in cui i piloti potranno effettuare e collaudare le ultime regolazioni. Quindi alle 15:00 scatteranno le qualifiche con il formato Q1, Q2 e Q3, che andranno a decretare la griglia di partenza per la gara di domenica. Queste ultime, oltre che su Sky Sport F1 HD si potranno vedere in differita su TV8 alle 18.30.

Il culmine del programma però sarà il gran premio di domenica 6 settembre che, come da consuetudine negli ultimi tempi, scatterà alle 15:10, e per assistervi in diretta bisognerà essere abbonati Sky ed accedere al canale 207, che poi è sempre Sky Sport F1 HD, o 201, Sky Sport Uno, mentre in differita è proposto, anche in questo caso su TV8, ma alle 18:10, con un’attesa di 20 minuti inferiore a quella per vedere le qualifiche in chiaro.

Sarà un Gran Premio senza pubblico

A differenza degli altri anni non ci sarà il pubblico delle grandi occasioni sugli spalti, e nemmeno la marea rossa sotto il podio, ma siamo nel periodo del Coronavirus e dobbiamo accettarlo. Forse la cosa renderà meno doloroso l’ultimo Gran Premio di Monza in Ferrari per Vettel, che non avrà convinto al 100%, non avrà portato a Maranello il mondiale tanto atteso dal 2007, ma è sempre un 4 volte campione del mondo che saluta il team Ferrari per portare la sua esperienza altrove.

I Video di Motori.it

FISG sceglie Suzuki per la stagione 2020/2021

Altri contenuti