Formula 1: Hamilton ancora in pole position nel GP di Spagna 2020

Mercedes troppo veloci per gli altri, poi Verstappen in terza posizione, per Leclerc solamente nona casella in griglia

Iniziano le qualifiche del GP di Spagna 2020 con le Mercedes favorite per la pole position e tutti gli altri ad inseguire. In questo caldo ferragosto, la Formula 1 è ancora una volta protagonista, complice un calendario ravvicinato che non da tregua a squadre e piloti.

Q1: Hamilton vola, Perez lo segue da vicino, e Raikkonen accede al Q2

Per l’ultima volta in Formula 1, comunque fino al prossimo aggiornamento regolamentare, le monoposto potranno variare la mappatura della power-unit in qualifica. Un provvedimento che dovrebbe ridimensionare lo strapotere Mercedes, soprattutto nel Q2 e nel Q3, dove è diventato quasi impossibile strappargli la pole position. Le monoposto della Stella si mettono subito davanti con Verstappen che segue a soli due millesimi Bottas al terzo posto, ma è il primo giro delle Racing Point con Perez e Stroll, che diventano praticamente secondo e terzo, a far paura. Le Ferrari sono dietro con Leclerc e Vettel, momentaneamente al settimo ed all’unidicesimo posto. Mancano poco più di 6 minuti alla fine del Q1 e non si escludono colpi di scena. Con Hamilton in vetta alla classifica dei tempi si chiude il Q1, che mette fuori dal Q2 Magnussen, Grosjean, Russell, Latifi e Giovinazzi. Ottima la seconda piazza di Perez, da apprezzare il quinto posto di Leclerc, ma soprattutto il 15esimo di Raikkonen, che passa alla seconda fase delle qualifiche con l’Alfa Romeo.

Q2: Vettel è fuori dal Q3, Gasly vola in quinta posizione, e le Mercedes sono sempre davanti

Con una mappatura sicuramente rivista, le Mercedes guadagnano circa 1 secondo al giro e diventano subito il riferimento in pista. Hamilton è sempre il più veloce davanti a Bottas, Verstappen è il primo tra i piloti delle altre squadre, ma è il momentaneo 11esimo posto di Vettel a preoccupare il muretto box della Ferrari, visto che il tedesco gravita a circa 4 decimi da Leclerc che via radio definisce il suo giro da quinto posto provvisorio orribile. Ancora 4 minuti, poi si saprà chi arriverà al Q3, ma intanto in pista c’è molto traffico. Colpo di scena: Vettel è il primo degli esclusi per soli 2 millesimi da Norris! Non accedono al Q3 nemmeno Kvyat, Ricciardo, Raikkonen ed Ocon. Spicca il quinto posto di Gasly con l’Alpha Tauri, mentre Albon con la Red Bull è solamente nono, lontanissimo da Verstappen in terza posizione.

Q3: Hamilton cannibale batte Bottas, terzo Verstappen, solamente nono Leclerc

Si arriva all’atto conclusivo delle qualifiche per questo GP di Spagna 2020, ed il primo duello tra le Mercedes per la pole position se lo aggiudica Hamilton. Verstappen è sempre terzo, davanti alle due Racing Point. Solamente settimo Leclerc, ma c’è ancora un altro tentativo da sfruttare. Per la cronaca, la Mercedes ha guadagnato oltre 1 secondo dal Q2, segno che le mappature variabili influiscono eccome. Bottas non riesce a battere Hamilton, che è in pole position per un nulla, appena 59 millesimi, Verstappen si conferma terzo davanti a Perez e Stroll, rispettivamente in quarta e quinta posizione, poi Albon e Sainz, sesto e settimo, quindi Norris e Leclerc, in ottava e nona posizione, davanti a Gasly che chiude la classifica dei primi 10 piloti in griglia di partenza.

I Video di Motori.it

Osservatorio Mobilità e Sicurezza Continental 2020

Altri contenuti