Chevrolet Corvette SC610 by Callaway

La Corvette by Callaway brucia i semafori percorrendo un quarto di miglio in 11 secondi.

La Corvette by Callaway brucia i semafori percorrendo un quarto di miglio in 11 secondi.

La Chevrolet Corvette è una vettura decisamente votata alla guida sportiva, ma a qualcuno, nella fattispecie Callaway, lo specialista delle sportive del Cravattino, la potenza della versione di serie non basta. Per questo è nata la SC610, rivitalizzata nell’anima e nelle prestazioni.

Per renderla più cattiva, il tuner americano ha montato un compressore volumetrico Eaton, un nuovo sistema d’aspirazione e uno scarico in acciaio inox. Il risultato è una potenza di 610 CV che spinge la vettura da 0 a 100 km/h in appena 3,4 secondi e le consente di percorrere il quarto di miglio in appena 11 secondi.

Quindi è perfetta se volete vestire i panni del famoso Toretto di Fast&Furious, ma attenti, potreste imbattervi in una rivale molto simile: la nuova Corvette Z06 presentata in questi giorni al Salone di Detroit. Rispetto alla versione fatta in casa dalla Chevrolet, la SC610 dovrebbe costare meno, ma può contare su 15 CV in meno.

Per riconoscerla Callaway ha montato elementi in Carbonio sul cofano motore e all’estrattore, ma sono disponibili una serie di accessori quali nuovi cerchi con gomme Michelin, un assetto più estremo e, per gli incontentabili, una variante shooting brake che dovrebbe essere disponibile dalla prossima primavera. 

Chevrolet Corvette SC610 by Callaway Vedi tutte le immagini
Altri contenuti
Suzuki: le novità al MIMO 2021
Auto Ibride

Suzuki: le novità al MIMO 2021

La presenza del marchio di Hamamatsu al Milano Monza Motor Show 2021 si incentra sulle proposte ad alimentazione ibrida e su moto (ci sarà anche Marco Lucchinelli) e Marine: spazio anche al motorsport con Swift Sport R1 ed alle concept con il prototipo Suzuki Misano dello IED.