GP d’Ungheria: tutti i record

Vettel e Schumacher i più veloci in prova e in gara con la Ferrari, Hamilton il più vittorioso con 6 successi

Il GP d’Ungheria qui le informazioni per vederlo in TV – riaccende l’interesse sulla Formula 1 dopo due gare ad alto tasso d’adrenalina. Si corre su un tracciato tecnico e con tante curve strette e in molti attendono un vincitore diverso da Hamilton e Bottas che hanno dominato gli ultimi due gran premi in Austria.

Una pista che rende fondamentali le qualifiche

Nel corso dell’anno sono poche le occasioni che vedono il circuito impegnato in attività agonistiche, per cui a volte le prove non bastano per pulire l’asfalto fuori traiettoria, quello non gommato, che rimane piuttosto insidioso. Per questo saranno fondamentali le qualifiche il cui record è appannaggio di Vettel, che nel 2017 ha bloccato il cronometro sul tempo di 1:16.276.

Schumacher il più veloce in gara, Hamilton il più vincente

Sempre a favore della Scuderia Ferrari il tempo sul giro di riferimento che appartiene precisamente a Michael Schumacher. Il pilota tedesco, a bordo della F2004, ha siglato un ottimo 1:19.071. A vincere più volte invece è stato Lewis Hamilton, in 3 occasioni con la McLaren ed in altre 3 con la Mercedes, per cui sa bene come trionfare anche su questa pista e non avevamo dubbi considerato il suo curriculum.

70 giri per scoprire chi è il migliore nel 2020

Dopo 70 giri sapremo chi sarà il miglior interprete del tracciato nel 2020, chi affronterà meglio i 4.381 metri della pista che è famosa per avere una carreggiata stretta ed essere poco incline ai sorpassi. La tradizione indica che in Ungheria si corre dal 1986 ma ogni volta non mancano le difficoltà visto che la meccanica e gli pneumatici sono sottoposti ad uno stress piuttosto intenso.

I Video di Motori.it

Bridgestone e Microsoft insieme per la sicurezza

Altri contenuti