Formula 1: in Austria pole position di Bottas davanti ad Hamilton

La Mercedes conferma di essere ancora la squadra di riferimento mentre la Ferrari è in difficoltà con Leclerc settimo e Vettel fuori dal Q3.

Ci siamo, riprendono le sfide in pista della Formula 1 con le qualifiche del gran premio d’Austria 2020. E subito la Racing Point dimostra che ha del potenziale con Stroll, mentre la McLaren ottiene prestazioni degne di nota con Sainz che risale al secondo posto dietro a Verstappen in vetta alla classifica dei tempi al primo tentativo. Hamilton non spinge e si accontenta di stare ad soffio dall’olandese, con le Ferrari più indietro a 3 minuti dalla fine del Q1. Interessante notare come dal terzo all’ottavo posto sono tutti molto vicini. Al termine del Q1 è sempre Verstappen il più veloce in pista davanti alle Mercedes, poi Stroll e Leclerc. Vettel è ottavo; quindi, scorrendo la classifica, troviamo i primi esclusi che rispondono ai nomi di Magnussen, Russell, Giovinazzi, Raikkonen e Latifi.

Nel Q2 clamorosa esclusione di Vettel mentre dominano le Mercedes

Verstappen inizia con la gomma gialla, ma le Mercedes si mettono subito davanti a tutti con un tempo interessante da parte di Hamilton: 1:03.325. Male al primo tentativo Leclerc e Vettel, rispettivamente settimo e decimo, mentre Verstappen, a poco meno di 6 minuti dalla fine del Q2, sigla il sesto tempo senza cambiare mescola. Norris stupisce tutti con il suo terzo tempo a 4 minuti dal termine di questa porzione delle qualifiche, e le Racing Point si confermano protagoniste con Stroll e Perez, il primo con il quarto tempo ed il secondo con il quinto. Quando termina il tempo utile i primi due in classifica sono Bottas ed Hamilton seguiti da Albon e Norris, i due rookie dello scorso anno, poi Perez e Strool, quindi Sainz, Verstappen, Ricciardo e Leclerc a chiudere le prime 10 posizioni utili per disputare il Q3. Clamorosa esclusione di Vettel, che rimane fuori dai giochi insieme a Gasly, Kvyat, Ocon e Grosjean. Non sorride Leclerc che agguanta l’ultima posizione disponibile per accedere al Q3 e viaggia a più di 1 secondo da Bottas.

Q3: Bottas sigla la pole position, ma spicca il quarto posto di Norris

Bottas forza il primo giro e stabilisce subito il nuovo record della pista: 1:02.939, grazie ad un ottimo settore centrale. Norris abortisce il primo tentativo e si riporta ai box, mentre Leclerc alla prima chance ottiene un provvisorio quinto posto. Ad un minuto dalla fine si lanciano tutti per dare il massimo ma c’è traffico in pista. Intanto Bottas con Hamilton alle spalle esce dalla lingua d’asfalto e nonostante tutto rimane davanti al compagno di squadra siglando la pole position con il campione del mondo in carica a soli 12 millesimi dal finlandese. Terzo in griglia Verstappen con la Red Bull, affiancato da un bravissimo Lando Norris al quarto posto. In quinta e sesta posizione Albon e Perez, mentre Leclerc ha chiuso il Q3 in settima posizione e partirà davanti al suo futuro compagno di squadra Sainz. Chiudono la classifica per i primi 10 posti sulla griglia di partenza Stroll e Ricciardo.

La Mercedes si conferma quindi la squadra da battere, ma dietro le monoposto nere della Stella a Tre Punte ci sarà una grande lotta perché tante monoposto hanno un livello di competitività molto simile.

I Video di Motori.it

FISG sceglie Suzuki per la stagione 2020/2021

Altri contenuti