Scion al Sema di Las Vegas 2013

Tuning ad alto livello per la Scion a Las Vegas.

Tuning ad alto livello per la Scion a Las Vegas.

Se c’è una Casa che al Sema di Las Vegas fa la voce grossa quella sarà di sicuro la Scion, marchio con cui vengono identificati i prodotti Toyota sul territorio a stelle e strisce. Coupé, MPV e tante modifiche in arrivo per rendere il suo stand un’esperienza unica per ogni visitatore. Insomma, ci sarà da divertirsi con tutte le trovate per rendere queste vetture decisamente uniche e carismatiche.

Una delle protagoniste assolute sarà la FR-S che poi non è altro che la “nostra” GT 86, proposta in diverse tipologie di trasformazioni, dal soft tuning, con verniciature speciali e soluzioni atte a cambiare il carisma degli interni, alle vere e proprie elaborazioni con tanto di ali formato competizione, Minigonne e splitter rasoterra e abitacolo spoglio simile a quello di un’auto da corsa.

Non mancano le interpretazioni per la nuova Scion TC, coloratissima, con gomme giganti e persino con tre bombole di Nos a renderne ultraperformante il motore. Roba da “Fast and Furious”, per via delle cromature presenti sotto il cofano, gli assetti rasoterra e le appendici aerodinamiche.

Molto clamore susciterà anche la Scion xB limousine con verniciatura bicolore grigio-azzurra, assetto ribassato, grandi cerchi cromati ed un abitacolo con 2 poltrone singole posteriori inframezzate da una console centrale da cui comandare il sistema d’infotainment.

Ci sarà persino una gara tra 3 interpretazioni della tCs per cui verrà messo in palio un premio da 10.000 dollari il cui vincitore sarà annunciato il 6 novembre.

Scion al SEMA 2013 Vedi tutte le immagini
Altri contenuti
Pneumatici invernali, torna l’obbligo: Assogomma chiede incentivi per i prodotti più performanti
News

Pneumatici invernali, torna l’obbligo: Assogomma chiede incentivi per i prodotti più performanti

La sicurezza è fuori discussione, e mentre l’Italia entra nella “stagione invernale” (che, per gli pneumatici, resterà in vigore fino al 15 aprile), Fabio Bertolotti osserva che i prezzi sono in continuo aumento ed è necessario, ai fini della sicurezza, un intervento del Governo per incentivare l’acquisto di gomme di classe A e B per resistenza al rotolamento e aderenza sul bagnato.