Honda subisce un cyberattacco: stop a tre impianti produttivi

I sistemi informatici del Costruttore Honda sono stati messi KO a livello globale per colpa del ransomware Ekans.

Honda ha annunciato lo stop forzato a ben tre impianti produttivi per colpa di un “virus”. Questa volta però la pandemia provocata dalla diffusione del Coronavirus non c’entra nulla, perché il virus di cui parliamo è frutto di un pesante cyber attacco che ha colpito i sistemi informatici del costruttore nipponico, minacciando così la produttività dei ben 11 stabilimenti sparsi in tutto il globo.

La situazione è a dir poco preoccupante, perché gli hacker hanno utilizzato i server giapponesi per diffondere il virus ai quattro angoli del mondo. Il primo, gravissimo bilancio parla del blocco totale delle fabbriche di moto situati in Brasile e in India e quello di auto in Turchia. Alla lista si aggiungono anche cinque stabilimenti danneggiati negli Stati Uniti e uno in Abbruzzo. Per questi ultimi, però, la ripresa delle attività è già ricominciata, non senza problemi però.  I servizi finanziari e il customer service risultano invece operativi al 50%.

Questo particolare virus informatico, è stato battezzato Ekans ed è un “ransomware” in grado di causare il blocco totale dei sistemi informatici del Costruttore asiatico sparsi in tutto il mondo. La rete Honda prevede un collegamento tra tutti gli stabilimenti sparsi nell’intero globo con l’obiettivo di semplificare la gestione tra i vari comparti e settori della multinazionale. Questa rete permette la condivisione in tempo reale di una moltitudine praticamente infinita di dati, ma nello stesso tempo è risultato particolarmente vulnerabile agli attacchi hacker.

Secondo gli esperti, l’attacco non è partito dall’interno, ma sarebbe arrivato dall’esterno ad uno dei server dell’azienda che poi ha purtroppo infettato anche gli altri presenti nei vari continenti. Per contenere ulteriori danni, i vertici Honda hanno limitato ai dipendenti l’accesso ai programmi di lavoro e anche alle caselle e-mail fino a quando il pericolo provocato da questo attacco informato non sarà definitivamente debellato.

Nuova Honda Jazz Hybrid 2020: immagini ufficiali Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

Honda e:Progress, la ricarica elettrica flessibile

Altri contenuti