Formula 1: ufficializzato il calendario per le prime 8 gare

Si parte il 5 luglio in Austria e si arriva fino al 6 settembre per il gran premio di Monza, più avanti saranno ufficializzati gli altri appuntamenti

La Formula 1 ha un calendario ufficiale, anche se non è ancora completo, ma per adesso è già un inizio, una mossa concreta per ripartire e salvare una stagione fortemente compromessa. Certo, ci sono appuntamenti che si ripetono, però al momento non era possibile trovare un’altra soluzione, per cui ci approcciamo ad un mondiale decisamente differente rispetto a quello visto negli anni passati. C’è anche Monza, che avrà il suo gran premio a settembre, per cui l’Italia sarà protagonista.

8 gare ufficiali con Austria ed Inghilterra che si ripetono

Si comincia il 5 luglio quando andrà in scena il gran premio d’Austria, ma sul tracciato austriaco le monoposto torneranno a sfidarsi già il 12 luglio con un appuntamento che si replica per motivi logistici. Poi sarà la volta dell’Ungheria, dove il circus correrà il 19 luglio, prima di lasciare la scena al gran premio di Silverstone, in programma per il 2 agosto e previsto anche per il 9 agosto, per un bis che farà felici gli appassionati britannici.

Le gare si susseguono velocemente e così già il 16 agosto le monoposto correranno in Spagna, prima di andare in Belgio il 30 agosto. Il calendario ufficiale per adesso ha come ultimo appuntamento certo il gran premio d’Italia, che si svolgerà a Monza il 6 settembre. Nessun bis per il nostro paese, per ora, con le ipotesi di Imola e Mugello che sembrano tramontare. Per le altre gare bisognerà attendere comunicazioni ufficiali, con la speranza che presto possa tornare il pubblico a seguire da vicino i campioni della Formula 1.

Formula 2 e Formula 3 in scena negli stessi weekend

Sulla scia della massima formula, anche la Formula 2 e la Formula 3 correranno negli stressi weekend ufficializzati, le categorie propedeutiche alla Formula 1 dunque hanno un calendario parzialmente definito in maniera concreta e potranno dar vita ai duelli da cui verranno fuori i futuri Hamilton e Leclerc.

I Video di Motori.it

Bridgestone e Microsoft insieme per la sicurezza

Altri contenuti