Multe auto Fase 2: per lo sconto ritorna il termine di 5 giorni

Per ottenere uno sconto del 30% sull’importo della multa bisognerà pagare entro 5 giorni invece che 30.

Il Decreto Rilancio approvato dal Governo e pubblicato in Gazzetta Ufficiale regala agli automobilisti l’ennesima doccia fredda: parliamo della fine della proroga di 30 giorni per ottenere lo sconto del 30% sulle multe.

Proroga a 30 giorni per far fronte al Lockdown

Per capire bene la situazione bisogna fare un passo indietro. Prima che scoppiasse l’emergenza sanitaria provocata dal Coronavirus, le persone che avevano ricevuto una multa avevano 5 giorni di tempo per pagare la sanzione ottenendo uno sconto del 30% sull’importo. Questo termine era stato successivamente prorogato a 30 giorni con il Decreto Cura Italia di marzo con l’obiettivo di far fronte alle limitazioni imposte dal lockdown che hanno impedito la libera circolazione dei cittadini.

Si ricomincia dal 1° giugno

Ora però, con la fine del lockdown, il Governo ha deciso di ritornare alla “normalità”, almeno per quanto riguarda le multe, ripristinando nel nuovo Decreto Rilancio il limite di pagamento entro 5 giorni per ottenere la riduzione. Dal 1° giugno quindi bisognerà stare molto attenti quando si riceverà una multa, perché sarà necessario controllare la data di notifica per stabilire il termine dei 5 giorni. Ad esempio se si riceverà una multa il 2 giugno, si dovrà tenere conto che i 5 giorni partono esattamente da quella data.

I Video di Motori.it

Aci Rally Italia Talent: a Cuneo l’ultima selezione

Altri contenuti