Stipendio Vettel: quanto è costato alla Ferrari

Dopo una presenza in rosso lunga ben 6 anni è arrivato il momento di fare i conti in tasca il pluricampione Sebastian Vettel.

In attesa di vedere ripartire il Campionato del Mondo di Formula 1 il prossimo 5 luglio, quando la bandiera a scacchi sventolerà in Austria, negli ultimi giorni un fulmine a ciel sereno ha letteralmente “scosso” il mondo del Circus. Parliamo di Sebastian Vettel che ha ufficializzato la sua partenza da Maranello: il pilota tedesco lascerà infatti la Scuderia Ferrari al termine del 2020, dopo una presenza in rosso lunga ben 6 anni. In realtà, il tira e molla tra Vettel e la Ferrari andava avanti ormai da un bel po’ di tempo: in ballo c’era la proposta di nuovo contratto per un solo anno, caratterizzato da uno stipendio significativamente più basso rispetto a quello attuale.

Alla fine dei conti, il contratto di un solo anno – unito ad un consistente ridimensionamento economico – evidentemente non sono andati giù al quattro volte campione del mondo di F1 (2010, 2011, 2012 e 2013 solo con la Red Bull), anche se secondo le dichiarazioni del tedesco non si è trattato (esclusivamente) di una questione di soldi, ma di una fiducia che ormai è venuta a mancare da parte della Casa di Maranello verso i suoi confronti. A questo punto risulta lecito chiedere, un po’ per curiosità e un po’ per capire le dinamiche degli ingaggi nella massima Formula, quanto è costato Vettel alla Ferrari nel corso di questi anni.

Il contratto di un anno proposto della Ferrari a Vettel per continuare la loro collaborazione anche nella prossima stagione era di soli 12 milioni di euro. Al contrario del calcio, le informazioni sugli ingaggi dei piloti di Formula 1 sono molto meno noti, quindi non risulta facilissimo capire quanto è riuscito a portarsi a casa il pilota nel corso degli ultimi anni.

Nel 2020 il Ferrarista è stato il secondo pilota più pagato della F1, subito dopo Lewis Hamilton, grazie ad un guadagno di ben 40 milioni di euro. Stiamo parlando di una cifra decisamente astronomica, ma inferiore a quella dichiarata in precedenza nel 2018, pari a 45 milioni di euro. Come accennato in precedenza, è molto difficile fare i conti in tasca in maniera precisa ai pilota, ma di seguito riportiamo quello che – più o meno – Sebastian Vettel avrebbe guadagnato durante la sua presenza in Ferrari:

  • circa 40 milioni di euro nel 2020
  • circa 45 milioni di euro nel 2019
  • circa 45 milioni di dollari annui nel 2018
  • circa 28 milioni di dollari nel 2017
  • circa 28 milioni di euro nel 2016
  • circa 33 milioni di dollari nel 2015

In totale Vettel avrebbe percepito qualcosa come circa 220 milioni di euro, ma ovviamente a questi soldi andrebbero aggiunti anche gli introiti provenienti dagli sponsor e da altre fonti. Decisamente non poco per un ragazzo di soli 33 anni…

Ferrari Omologata: immagini ufficiali Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

Ferrari Portofino M

Altri contenuti