BMW Serie 3: fino a 510 CV con la cura G-Power

Il 6 cilindri bavarese della M340i xDrive è stato rivisto per offrire tre upgrade che portano la cavalleria a ben 510 CV

La BMW Serie 3 è da sempre un riferimento tra le berline dall’indole sportiva, e la sua massima espressione è rappresentata dalla M3, che ancora deve debuttare nella generazione attuale. Ma il tuning, si sa, non aspetta, così ecco che G-Power propone tre varianti di potenza per la M340i xDrive, la versione più performante del listino attuale, che non fanno rimpiangere troppo la momentanea assenza della cattivissima M3.

Considerando che la base di partenza non è affatto male e che i 374 CV del 6 cilindri 3.0 sovralimentato della M340i xDrive sono abbastanza da soddisfare anche i pruriti degli smanettoni, il primo upgrade operato da G-Power lavorando sulla centralina della berlina bavarese porta la potenza a 420 CV e consente anche un incremento di coppia di 100 Nm per 600 Nm totali. Questa modifica, proposta ad un costo di 1.695 euro, consente alla Serie 3 in questione di toccare i 100 km/h con partenza da fermo in 4 secondi netti.

Con nuovi collettori in acciaio inossidabile, ed il terminale con valvola a 4 uscite da 90 mm, la seconda fase del tuning proposto da G-Power consente alla vettura di arrivare a ben 470 CV e 650 Nm di coppia massima, ma l’esborso richiesto cresce fino ad 8.200 euro.

Per chi vuole il massimo ed è disposto a spendere ben 12.000 euro, c’è il terzo step, che porta la potenza a 510 CV e la coppia massima a 690 Nm grazie all’adozione di un nuovo turbocompressore. Ma, volendo, con altri 495 euro è possibile rimuovere il limitatore elettronico, per consentire alla Serie 3 “ipervitaminizzata” di passare da 300 km/h di velocità massima a ben 330 km/h: una buona notizia per chi frequenta le autostrade tedesche.

Bmw, novità per Ginevra 2020: immagini ufficiali Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

BMW M4 GT4 Team Italia

Altri contenuti