Coronavirus: con Suzuki la garanzia non scade

Anche dopo il periodo di blocco a causa del Coronavirus la garanzie ufficiali saranno valide effettuando gli interventi di manutenzione previsti

In questo periodo di emergenza causato dal Coronavirus siamo tutti fermi in attesa di ripartire e le auto rimangono parcheggiate tranne sporadici momenti di utilizzo, così Suzuki si è dimostata solidale con la sua clientela, visto che tutte le garanzie ufficiali scadute nel periodo di lockdown saranno valide anche nel mese successivo alla rimozione delle limitazioni alla circolazione.

Basterà fare manutenzione per mantenere la garanzia

Nello specifico, Suzuki Italia, per coloro che effettueranno le manutenzioni previste ad un mese dalla ripresa delle attività, manterrà in vita le garanzie ufficiali. Infatti, la Casa di Hamamatsu offre l’opportunità di posticipare l’eventuale manutenzione programmata nella fase di blocco della mobilità senza che il ritardo nell’effettuazione del tagliando comprometta la validità della garanzia ufficiale. Inoltre, per aderire alle campagne di aggiornamenti sarà sufficiente prenotare gli interventi contattando le concessionarie ufficiali al fine di effettuarli quando terminerà il periodo di immobilità dovuto al Covid-19.

Tutto più facile con Whatsapp, e si può prenotare una nuova auto online

Sfruttando l’iniziativa #suzukiportechiusetelefoniaperti è possibile contattare la rete Suzuki tramite Whatsapp, mentre in caso si volesse acquistare una nuova auto del Brand giapponese, l’operazione si può compiere tranquillamente da casa mediante la campagna online Suzuki Smart Buy che consente di prenotare una nuova auto del Marchio tramite qualche click.

Insomma, Suzuki Italia non rimane immobile in questo momento di blocco generale ma si dimostra vicina alla propria clientela con una serie di iniziative piuttosto interessanti.

Suzuki Gamma Hybrid 2020 Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

Suzuki: un video per celebrare il centenario

Altri contenuti