WRC: il corona virus fa saltare il rally in Argentina

La gara era in programma dal 23 al 26 aprile ed al momento non è chiaro quando potrà essere recuperata

Il corona virus si abbatte anche sul WRC e il mondiale rally viene condizionato da questa pandemia che ha causato annullamenti e disagi in tutti gli sport compresa la Formula 1. Per quanto riguarda le gare su strada per il momento è il rally d’Argentina a farne le spese; infatti, l’appuntamento sudamericano, previsto dal 23 al 26 aprile, è stato annullato.

Nonostante il rally del Messico verrà disputato questo fine settimana, la gara in Argentina è andata inevitabilmente incontro ad un rinvio, non si correrà dal 23 al 26 aprile ed è difficile capire quando questo appuntamento potrà essere recuperato. Il problema principale è che questa corsa avviene in un’area geografica che comporterebbe spostamenti importanti quando il mondiale si trasferirà in Europa.

“Siamo davvero dispiaciuti di aver preso questa decisione, rinviando il Rally d’Argentina. ha spiegato David Eli, coordinatore generale dell’evento, ma la priorità oggi è preservare la salute dei piloti, dei team, dell’organizzazione e di tutti noi. Speriamo presto di poter celebrare la nostra 40esima edizione del Rally d’Argentina”. Dello stesso parere Oliver Ciesla, direttore dei promoter del WRC: “capiamo bene che la priorità delle autorità argentine sia quella di prevenire un’ulteriore diffusione del coronavirus nel loro Paese, specialmente nel corso di questo tipo di eventi in cui tante persone si aggregano per assistere alla corsa. Ora lavoreremo a stretto contatto con i promotori dell’evento per trovare un’altra sistemazione nel calendario per il Rally d’Argentina”.

I Video di Motori.it

Aci Rally Italia Talent: a Cuneo l’ultima selezione

Altri contenuti