Alfa Romeo Giulia GTA: per gli interni sceglie Alcantara

Elegante e sportivo allo stesso tempo come la Giulia GTA, questo materiale aiuta a contenere il peso della sportiva del Biscione.

Alfa Romeo per la Giulia rispolvera la sigla GTA ed è subito leggenda per un’auto che rappresenta un connubio ideale tra sportività ed eleganza, una vettura capace di essere a suo agio sia in pista che sulle passerelle dedicate alle automobili. E quale partner migliore di Alcantara per condividere i valori italiani quali sportività, eleganza, innovazione e artigianalità? Infatti, gli interni della Giulia più veloce di sempre vedono la presenza del prezioso materiale made in Italy.

Un abitacolo completamente rivestito in Alcantara

Sportivo, estremo ed estremamente affascinante, l’abitacolo della Giulia GTA può fregiarsi di rivestimenti completi in Alcantara sulla plancia, sui pannelli porta, sull’imperiale, sui montanti laterali e sulla zona centrale dei sedili. Intrigante il contrasto tra il colore nero degli interni in Alcantara e le impunture rosse a contrasto che fanno emergere lo spirito racing di questa icona del made in Italy. Come molti appassionati sanno, la sigla GTA è l’acronimo di Gran Turismo Alleggerita, ovvero di una vettura ad alte prestazioni derivata da un modello di serie, in questo caso la Giulia Quadrifoglio, che per essere di serie è già qualcosa di speciale. Adesso, gli ingegneri Alfa Romeo hanno lavorato per migliorarla ancora sia a livello di aerodinamica che di handling, per cui sono intervenuti per ridurre la massa complessiva e proprio sotto questo aspetto Alcantara è stata scelta grazie alla sua leggerezza. Infatti, il materiale in questione contribuisce a contenere il peso complessivo a vantaggio delle performance dell’auto, e questo è il motivo per il quale il suo utilizzo è stato esteso sulla versione GTAm: la più estrema della GTA. Nello specifico, i nuovi inserti Alcantara, nella GTAm sono abbinati al carbonio opaco ed esprimono una particolare ricercatezza tecnica ed estetica, in un interno che si differenzia per la presenza del rollbar, per l’assenza dei pannelli porta e dei sedili posteriori, e per il nastro che prende il posto della maniglia. Un ulteriore tocco racing è rappresentato dai ricami GTAm nel colore rosso Alfa Romeo sui poggiatesta, sulla plancia e sull’imperiale.

I numeri della Giulia GTA

Tecnicamente, l’Alfa Romeo GTA ha perso circa 100 chilogrammi grazie all’adozione di materiali leggeri, come ad esempio Alcantara per i rivestimenti interni, arrivando a far segnare sulla bilancia 1.520 kg. Alla riduzione di peso corrisponde anche l’aumento di potenza fino a 540 CV, valori che portano il rapporto peso/potenza a un livello eccellente: 2,82 kg/CV! Numeri che rendono la Giulia GTA velocissima, in grado di scattare da 0 a 100 km/h in soli 3,6 secondi.

Alfa Romeo Gta, test a Balocco con Räikkönen e Giovinazzi Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

Alfa Romeo: 110 anni di storia

Altri contenuti