Rechbergrennen, sfortunato forfait per Bruno Vescio

Il preparatore milanese tenterà di disputare qualche gara CIVSA nel 2019

Ad una settimana dalla disputa della Rechbergrennen 2019, seconda gara del CEM, il gruppo dei piloti italiani attesi al via perde purtroppo una unità. Il preparatore di Peschiera Borromeo Bruno Vescio, atteso al via della corsa austriaca con la sua Bicilindrica, è stato purtroppo costretto a dichiarare forfait e ritirare l’iscrizione. All’origine della rinuncia, motivi familiari piuttosto seri che costringeranno Vescio a riprogrammare la stagione 2019. Il meccanico lombardo di origini calabresi, un genio nell’allestimento delle Bicilindriche e specialista nella miniaturizzazione degli pneumatici Hoosier per queste particolari vetture, dovrebbe disputare in questo 2019 alcune gare selezionate del Campionato Italiano Velocità in Salita Autostoriche. Una volta risolti i problemi in famiglia, Vescio comunicherà le gare prescelte.

N.M.B.

Altri contenuti

La sicurezza è fuori discussione, e mentre l’Italia entra nella “stagione invernale” (che, per gli pneumatici, resterà in vigore fino al 15 aprile), Fabio Bertolotti osserva che i prezzi sono in continuo aumento ed è necessario, ai fini della sicurezza, un intervento del Governo per incentivare l’acquisto di gomme di classe A e B per resistenza al rotolamento e aderenza sul bagnato.