Fisker Karma by CEC, tuning ecologico

La berlina sportiva ibrida americana riceve il primo kit di elaborazione ufficiale.

La berlina sportiva ibrida americana riceve il primo kit di elaborazione ufficiale.

Ad un anno dal debutto la Fisker Karma diventa più aggressiva grazie al montaggio di un nuovo kit estetico sviluppato CEC, dealer di parti di ricambio autorizzato dallo stesso costruttore americano. L’elaborazione progettata da CEC punta a migliorare l’aerodinamica della vettura a basse emissioni senza intervenire sulla motorizzazione ibrida.

La Fisker Karma by CEC si aggiorna grazie al montaggio di un nuovo splitter anteriore, minigonne laterali, spoiler sul cofano posteriore e un set di cerchi in lega da 20 pollici personalizzabili nella colorazione secondo le richieste del cliente; in questo caso si optato per un cerchio bianco con razze a contrasto nere. A breve sarà presentato anche un programma di personalizzazione per gli interni.

Il nuovo kit estetico esalta le prestazioni assicurate dalla berlina sportiva. I due propulsori dichiarano una potenza di 402 cavalli e sono abbinati all’unità termica 2.0 litri turbo da 264 cavalli. La motorizzazione ibrida promette un’accelerazione da 0 a 100 km/h coperta in soli 5.9 secondi e una velocità massima limitata elettronicamente di 200 km/h, consumando solamente 2.4 litri di carburante nel ciclo medio.  

Fisker Karma by CEC Vedi tutte le immagini
Altri contenuti
Pneumatici invernali, torna l’obbligo: Assogomma chiede incentivi per i prodotti più performanti
News

Pneumatici invernali, torna l’obbligo: Assogomma chiede incentivi per i prodotti più performanti

La sicurezza è fuori discussione, e mentre l’Italia entra nella “stagione invernale” (che, per gli pneumatici, resterà in vigore fino al 15 aprile), Fabio Bertolotti osserva che i prezzi sono in continuo aumento ed è necessario, ai fini della sicurezza, un intervento del Governo per incentivare l’acquisto di gomme di classe A e B per resistenza al rotolamento e aderenza sul bagnato.