Dispositivi antiabbandono: come e quando richiedere il bonus statale

In arrivo il bonus per l’acquisto dei dispositivi anti abbandono. Tutti i dettagli.

Il ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha diramato una nota ufficiale dove viene annunciato che il titolare del Dicastero Paola De Micheli ha firmato il decreto relativo all’assegnazione dei contributi per l’acquisto dei dispositivi antiabbandono, ovvero i seggiolini auto “intelligenti” in grado di segnalare se un bambino è stato lasciato da solo in auto.

Quando e come richiedere il bonus

Il bonus economico del valore di 30 euro può essere richiesto a partire dal prossimo 20 febbraio. Per ottenerlo bisognerà registrarsi sul sito www.sogei.it o in alternativa accedere al sito ufficiale del ministero dei Trasporti, www.mit.gov.it. Gli aventi diritto riceveranno un buono spesa elettronico che potrà essere utilizzato per acquistare un dispositivo antiabbandono per ogni bambino che abbia un’età inferiore ai quattro anni.

Contributo retroattivo

Le persone che hanno provveduto o provvederanno all’acquisto di un dispositivo antiabbandono prima del 20 febbraio avranno diritto ad un rimborso, sempre del valore di 30 euro. Per richiedere il rimborso sarà sempre necessario registrarsi al sito della Sogei entro 60 giorni a partire dal 20 febbraio. Alla domanda andrà allegata anche una copia del giustificativo di spesa.

Bonus fino ad esaurimento

Per finanziare il contributo statale dedicato all’acquisto o al rimborso dei Dispositivi antiabbandono, il Governo ha stanziato un fondo di 15,1 milioni di euro per il 2019 e 5 milioni di euro per il 2020. Questo vuol dire che il bonus economico potrà essere elargito fino ad esaurimento dei fondi, ovvero ai primi 670mila richiedenti.

Le multe

Ricordiamo che a partire dal prossimo 6 marzo, chi non utilizzerà i seggiolini antiabbandono sulla propria auto potrebbe rischiare una sanzione di 81 euro, abbinata alla decurtazione di 5 punti patente.

Dispositivi antiabbandono: le immagini Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

EuroNCAP Crash Test: Toyota Yaris 2020

Altri contenuti