Lamborghini Huracan e non solo: Amazon Alexa sale a bordo delle auto

La Huracan è la prima supercar al mondo a supportare un assistente virtuale, ma al CES 2020 fioccano le novità su quattro ruote legate ad Amazon Alexa.

I sistemi di assistenza vocale – come ad esempio Amazon Alexa e Google Home – stanno pian piano semplificando la nostra vita di tutti i giorni, perché ci permettono di gestire in modo semplice e intelligente numerosi dispositivi domestici, come ad esempio le luci di casa, la musica dell’impianto audio, la climatizzazione degli ambienti e tanto altro ancora.

Ora, questo tipo di tecnologia che sfrutta l’Intelligenza Artificiale sta sbarcando anche sulle automobili, infatti a partire da quest’anno Amazon Alexa sarà disponibile niente di meno che su una potentissima supercar, ovvero la Lamborghini Huracán EVO. Un esemplare del bolide della Casa di Sant’Agata Bolognese equipaggiato con Alexa è esposto in anteprima mondiale sotto i riflettori del CES di Las Vegas, in programma dal 7 al 10 gennaio 2020.

Un assistente virtuale per la Huracan da 640 CV

L’assistenza vocale Alexa risulta perfettamente integrata alle funzionalità dei servizi digitali offerti dall’infotainment della Huracan. Sfruttando la lingua parlata, il guidatore o il passeggero della vettura può gestire un numero quasi infinito di comandi e funzioni, a partire dalla climatizzazione, passando per l’illuminazione esterna ed interna dell’auto e fino ad arrivare al riscaldamento dei sedili.

Sfruttando i comandi vocali Alexa permetterà inoltre di gestire il sistema LDVI (Lamborghini Dinamica Veicolo Integrata) per gestire e visualizzare sul display della vettura iu vari parametri di guida della Huracan EVO, ma anche per avviare una telefonate, indicazioni stradali, riproduzione di musica e audiolibri, notizie, previsioni meteo e molto altro.

Come se non bastasse, Alexa permette di interagire anche con gli elettrodomestici e dispositivi smart presenti nella propria abitazione, garage o ufficio. Ad esempio, mentre si è sul rettilineo di una pista a sfrecciare a 300 km/h, si può chiedere ad Alexa di accendere i riscaldamenti di casa o di alzare le persiane, o ancora quando si ritorna nella propria abitazione sarà possibile aprire il garage con un semplice comando vocale, stando comodamente seduti sul sedile della Huracan.

Rivian porta Alexa sui pick-up elettrici

Se Lamborghini Automobili è stato il primo costruttore a portare Alexa su una supercar, Rivian si è spinto un po’ oltre presentando al CES di Las Vegas il pick-up elettrico R1T, forte di nuove funzionalità offerte all’assistente virtuale di Amazon.

Il Rivian R1T equipaggiato con Alexa permette infatti al guidatore di gestire praticamente tutte le funzioni della vettura sfruttando i comandi vocali dell’assistente virtuale. Sarà possibile gestire infatti le funzioni della climatizzazione, le luci esterne ed interne, l’apertura di portiere e finestrini, ma anche le funzioni connesse del sistema dell’infotainment, a partire dalla musica in streaming e fino ad arrivare alla navigazione satellitare GPS. Rivian ha inoltre specificato che Alexa verrà presto integrato con nuove funzioni “car-to-home” e “home-to-car” che permetteranno alla vettura di interagire con le case “smart”.

La Fire TV a bordo delle auto

Amazon sembra un fiume in piena, infatti sempre al CES 2020 di Las Vegas ha appena presentato un ambizioso progetto che punta a portare la Amazon Fire TV Edition a bordo di alcuni modelli appartenenti al Gruppo BMW e a quello FCA.

La Fire TV si presenta come un dispositivo hardware grande come una chiavetta USB e dotato di ingresso HDMI per essere collegato ad un televisore in modo da offrire i contenuti in streaming delle varie piattaforme online come ad esempio Netflix, Amazon Prime Video, DAZN e tanti altri.

Lamborghini Huracan Evo con Amazon Alexa: immagini ufficiali Vedi tutte le immagini
Altri contenuti