Il GP del Canada sotto attacco di Anonymous

Il famoso gruppo di hacker ha minacciato di attaccare i server della Formula 1 durante il Gran Premio di Montreal.

Il famoso gruppo di hacker ha minacciato di attaccare i server della Formula 1 durante il Gran Premio di Montreal.

La Formula 1 è sotto attacco telematico. Il gruppo di hacker (o meglio, hacktivist) Anonymous ha rilasciato una dichiarazione minacciando di mandare in tilt i server della Formula 1 in occasione del Gran Premio del Canada in programma dal 7 al 10 giugno 2012.

Dopo aver attaccato la Formula 1 in occasione del Gran Premio del Bahrain, Anonymous torna a sfidare Bernie Ecclestone per mostrare il proprio appoggio agli studenti canadesi in protesta contro il governo locale per l’approvazione della Legge 78 che vieta il diritto di manifestare.

La minaccia di Anonymous non intende colpire solamente i siti della Formula 1 ma anche tutto quello che gli ruota attorno. Il comunicato parla chiaro: ” Suggeriamo di boicottare il Gran Premio di Formula 1 del Canada. Vi ricordiamo che in Bahrein abbiamo trovato tutti i dati personali degli spettatori crittografati nei server della Formula 1, numeri di carta compresi. Vi invitiamo a non acquistare biglietti o merce online, altrimenti i vostri dati saranno pubblicati. Noi vi abbiamo avvisati..”

Dopo l’attacco del gruppo di hacker più famoso al mondo si attende la risposta ufficiale di Bernie Ecclestone. Riuscirà il boss della Formula 1 a bloccare Anonymous?

Ferrari F2012 Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

MIMO 2021: intervista a Andrea Levy

Altri contenuti
Suzuki: le novità al MIMO 2021
Auto Ibride

Suzuki: le novità al MIMO 2021

La presenza del marchio di Hamamatsu al Milano Monza Motor Show 2021 si incentra sulle proposte ad alimentazione ibrida e su moto (ci sarà anche Marco Lucchinelli) e Marine: spazio anche al motorsport con Swift Sport R1 ed alle concept con il prototipo Suzuki Misano dello IED.