Bridgestone: le novità al CES 2020

Bridgestone ha annunciato alcune interessanti novità che saranno mostrate al CES 2020 di Las Vegas.

Bridgestone ha confermato la sua presenza al Consumer Electronic Show 2020, una delle fiere dell’elettronica più importanti del mondo meglio conosciuta con la sigla CES, che si terrà a Las Vegas dal 7 al 10 gennaio.

Il produttore di pneumatici giapponese sarà all’evento con una sorta di vetrina interattiva in cui verranno mostrate tutte le innovazioni più interessanti nell’ottica della mobilità del futuro, guida autonoma inclusa.

Pneumatici airless per una maggiore sicurezza

Tra i prototipi che potrebbero arrivare sulle strade tra qualche anno, al CES sarà presente la gamma di pneumatici Airless di Bridgestone, ovvero pneumatici che non prevedono la presenza dell’aria al loro interno e si pongono quindi come la soluzione perfetta per la cosiddetta “mobilità estesa”.

Questo tipo di coperture è caratterizzato da un battistrada e da una struttura altamente resistenti che, uniti ad un design specifico, hanno lo scopo di eliminare la necessità di gonfiaggio, azzerando inoltre i tempi di inutilizzo e i rischi dovuti alle forature.

Fa parte di questa famiglia anche il concept di pneumatico airless ad altissima elasticità che Bridgestone ha progettato per l’impiego su un Rover lunare, tanto che in futuro il prodotto sarà utilizzato sul campo durante una missione di esplorazione spaziale di portata internazionale.

Lo pneumatico Bridgestone intelligente e connesso

Sul fronte dell’innovazione tecnologica pura, al CES 2020 Bridgestone presenterà uno pneumatico “intelligente” e connesso. Il sistema su cui il prodotto si fonda si basa su una tecnologia proprietaria in grado di generare predizioni specifiche sulle interazioni che avvengono tra la gomma e la superficie stradale, così da migliorare la sicurezza di marcia nel contesto della guida totalmente automatizzata.

Webfleet Solutions: la piattaforma connessa per le flotte aziendali

Ultima tra le novità annunciate per Las Vegas, ma non certo meno importante, è la piattaforma Webfleet Solutions pensata per raccogliere ed elaborare dati riguardanti milioni di veicoli, consentendo la creazione di un ecosistema interconnesso in cui la sicurezza e l’efficienza dei costi sono portate ai massimi livelli.

Alla fiera dell’elettronica i visitatori potranno vedere in azione una simulazione della piattaforma Webfleet, in modo da capire come e quanto la telematica è in grado di migliorare la futura gestione delle flotte di veicoli in tutto il mondo.

Altri contenuti