Come guidano gli automobilisti italiani?

I risultati relativi alle abitudini di guida degli italiani nel 2018 sono frutto dell’analisi dei dati estrapolati dalle scatole nere istallate nelle auto.

L’osservatorio UnipolSai ha presentato i risultati di uno studio che punta a svelare le abitudini di guida degli automobilisti italiani. I risultati di questa ricerca sono frutto dell’analisi dei dati estrapolati dalle scatole nere istallate nelle auto degli automobilisti della nostra penisola.

Cos’è una scatola nera per automobili?

Istallata in Italia su oltre 8 milioni di veicoli, la scatola nera permette di ottenere un importante sconto economico sulla polizza RCAuto e Furto e Incendio, inoltre la sua presenza consente, in caso di incidente, di registrare data, orario e posizione Gps in cui è avvenuto l’evento, oltre alla velocità del veicolo. In questo modo è possibile determinare cosa è accaduto realmente nel corso di un incidente stradale, evitando così possibili contestazioni al Giudice e truffe assicurative. Il dispositivo permette inoltre di inviare una richiesta di soccorso alla Centrale Assistenza in caso di incidente, oltre a risultare uno strumento valido per ritrovare un veicolo rubato.

I dati relativi alle abitudini di guida degli italiani

Per quanto riguarda il tempo trascorso in auto, nel corso del 2018 gli italiani hanno passato ben  1 ora e 25 minuti alla guida a una velocità media di soli 29,5 km/h, utilizzando l’auto per ben 286 giorni nell’arco dell’anno.

Confrontando questi dati con quelli di sei anni fa (2013) di evince che:

  • Si utilizza l’auto per più giorni, ma per tratte più brevi: percorsi oltre 1.100 km in meno rispetto al 2013
  • Traffico aumentato: cresce di 3 minuti la permanenza quotidiana al volante e si riduce la velocità media di 4km/h
  • In forte calo i chilometri percorsi nelle grandi aree metropolitane, mentre si conferma l’elevato utilizzo delle vetture nelle province medio-piccole

Significativo il divario tra l’esperienza di guida al Nord e al Sud:

  • Al Sud la velocità media è inferiore di 6 km/h rispetto al Nord
  • Al Sud si trascorrono 11 minuti in auto in più rispetto al Nord
  • Rispetto al 2013 il divario Nord-Sud è rimasto invariato

Guidare in una regione del sud è decisamente più difficoltoso:

  • Puglia la regione in cui si utilizza di più l’auto (297 gg l’anno)
  • In Campania si trascorre più tempo al volante (1 h e 34 min)
  • In Sicilia la velocità media più bassa (24,8 km/h)

Le migliori condizioni di guida si registrano sulle Alpi:

  • In Trentino Alto Adige la velocità media più alta (36,1 km/h)
  • In Valle D’Aosta si passa meno tempo al volante (1 h e 13 min)
  • Umbria e Molise le regioni in cui si percorrono più km l’anno

I Video di Motori.it

“L’Ordinario diventa Straordinario” ad Auto e Moto d’Epoca

Altri contenuti