Hyundai: si rinnova la gamma di Ioniq

Hyundai continua a rinnovare e ad allargare la sua gamma di vetture elettrificate. Abbiamo provato a Milano il restyling della Ioniq EV.

Hyundai ha da sempre un occhio di riguardo verso la mobilità del domani, lo sguardo è proiettato al Future Mobility e alla Smart Mobility, senza però tralasciare l’attualità. Oggi la gamma di veicoli del Brand coreano offre hybrid, plug-in hybrid, fuel cell ed elettrici tra le più complete nel mercato. Gli investimenti continueranno, infatti l’ultimo piano industriale ha stabilito che saranno ben 46 miliardi di euro quelli che vireranno verso la mobilità del futuro nei prossimi 5 anni. L’obiettivo è quello di vendere 1,67 milioni di veicoli elettrificati entro il 2025, e oltre 670.000 elettrici entro la stessa data di scadenza. Non mancheranno degli sviluppi anche nel campo dell’alimentazione a idrogeno, in cui Hyundai è sempre stata una vera e propria pioniera. In listino, attualmente, è presente la Nexo, un SUV completo che utilizza la tecnologia Fuel-Cell, ma la Casa coreana non si fermerà qui perché entro il 2030 farà un ulteriore investimento di 6,7 miliardi di dollari nella tecnologia a idrogeno e punterà all’incremento della capacità produttiva di sistemi a cella a combustibile fino a 700.000 unità all’anno. Attualmente Hyundai presenta una famiglia di veicoli elettrificati ed elettrici così composta: Nexo (fuel cell), Ioniq (100% elettrica, plug-in hybrid e hybrid), Kona (hybrid e 100% elettrica) e Tucson (Mild-Hybrid). Il prossimo passo è avere entro il dicembre 2020 una gamma all’88% formata da veicoli elettrificati.

La rinnovata gamma di Ioniq

Il restyling della Hyundai Ioniq è stato effettuato sia dal punto di vista estetico che di contenuti. Iniziando dal design, arrivano dei nuovi fari Full LED e LED DRL anteriori, insieme a nuovi LED posteriori, in più fa il suo esordio una griglia del radiatore a maglie fluttuanti per quanto riguarda le versioni PHEV e HEV (mentre l’elettrica ha un griglia piena), in più ci sono dei cerchi in lega inediti da 16” per la PHEV e da 17” per la HEV. Nell’abitacolo arriva un volante ridisegnato, specialmente nella parte inferiore, dietro al quale si staglia un Cluster Supervision TFT LCD da 7’’, mentre al centro della plancia troviamo il sistema di navigazione audio e video touchscreen da 10,25’’, sotto al quale vi sono i comandi clima touch hi-tech.

Ioniq è un modello versatile che offre tre differenti motorizzazioni elettriche in un’unica carrozzeria: Hybrid che utilizza un motore a magneti sincroni permanenti da 43.5 CV e 170 Nm, combinato con un motore termico 1.6 GDI da 105 CV, così da avere una potenza di sistema di 141 CV e 250 Nm di coppia. La batteria utilizzata è da 1.56 kWh, con consumi medi nel ciclo WLTP di 4,4 – 5,2 l/100 km; Plug-in Hybrid dalla batteria agli ioni polimeri di litio con una capacità di 8.9 kWh che migliora sensibilmente l’impatto sui consumi tanto che nel ciclo WLTP arrivano alla soglia dei 1,1 litri ogni 100 km, mentre motore elettrico a magneti sincroni permanenti da 60.5 CV e 170 Nm di coppia ed è sempre combinato con il 1.6 GDI da 105 CV. La potenza di sistema si conferma analoga a quella della versione Hybrid. Infine abbiamo la Ioniq EV, la 100% elettrica, dal motore a magneti sincroni permanenti capace di generare una potenza di 136 CV e una coppia massima di 295 Nm. Utilizzando una nuova batteria da 38.3 kWh l’autonomia ha fatto un notevole balzo in avanti, con un incremento del 30% rispetto al passato, raggiungendo la soglia dei 311 km in ciclo WLTP. Per ricaricarla dell’80% con ricarica rapida servono circa 50 minuti.

Ioniq EV: su strada

Per le trafficate strade di Milano abbiamo potuto saggiare le qualità della berlina elettrica di Hyundai. La rinnovata Ioniq ha un bel temperamento, è fluida, morbida e scattante, si dimostra un’abile creatura nell’affrontare le affollate strade urbana. Il piacere di guida è garantito dalla brillantezza della trazione elettrica, con un notevole spunto, molto efficace tra un semaforo e l’altro. Lo sterzo è preciso e diretto, ma in generale la Ioniq dà un senso di robustezza e di agilità invidiabile. La vettura inoltre ha ricevuto un avanzamento anche in termini di sicurezza e connettività. Dal primo punto di vista, ci sono una serie di sistemi di guida assistita comprendenti il: Blind-Spot Collision Warning, lo Smart Cruise Control con funzione Stop&Go, il Lane Following Assist, il Forward Collision Avoidance Assist e il Rear Cross-Traffic Collision Warning. A proposito di connettività la Ioniq è equipaggiata con Hyundai Blue Link, un sistema di connettività per veicoli che utilizza una tecnologia telematica incorporata, così da permettere ai guidatori di gestire direttamente da remoto, tramite app, l’impianto di climatizzazione, accensione e spegnimento del veicolo (solo su IONIQ Electric), ma anche l’apertura e la chiusura centralizzata e la funzione Car Finder (tutte le IONIQ) che suona il clacson e fa lampeggiare le luci. Si può vedere anche lo stato della batteria direttamente sul proprio smartphone.

Offerta lancio

La Nuova Ioniq Hybrid 141CV DCT Tech è protagonista di un’offerta lancio interessante, infatti sebbene il prezzo di listino sia di 29.300 euro, Hyundai offre un vantaggio di 2.150 euro, in più garantisce 1.000 euro in caso di permuta o rottamazione, oltre a 800 euro per finanziamento i-Plus Gold. Tutto quanto è tradotto in un vantaggio cliente di 3.950 euro, corrispondete ad un prezzo finale di 25.350 euro. Il finanziamento i-Plus comprende un anticipo di 6.400 euro e un valore futuro garantito di 11.134 euro, mentre le rate mensili sono 48 a 270 euro.

Anche la Kona Electric 39 kWh 136 CV XPrime 2020 è in offerta: da un prezzo di listino di 38.300 euro vanno sottratti 3.300 euro di vantaggio Hyundai, 6.000 euro di Ecobonus con rottamazione, per un vantaggio cliente finale di 9.300 euro più la Juicebox Enel X 7,4 kW in omaggio. Il prezzo finale è di 29.000 euro. Il finanziamento i-Plus zero riguarda i 29.000 euro ed è composto da 36 rate mensili da 299 euro, ad anticipo zero e con un valore futuro garantito di 19.916 euro.

Hyundai Ioniq: il restyling Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

Hyundai: la smart mobility al CES 2020

Altri contenuti