Maserati: festeggia 105 anni di storia

Nel 2020 lo stabilimento di Viale Ciro Menotti darà vita alla nuova sportiva a seguito dell’ammodernamento delle linee di produzione.

Sono trascorsi 105 anni da quando, il 1° dicembre 1914, è nata l’Alfieri Maserati in via de’ Pepoli 1A a Bologna; da allora la Casa del Tridente, ne ha percorsa di strada, fino ad arrivare ai giorni nostri ed al momento attuale in cui sta intervenendo sulle linee dello stabilimento di Modena per la nascita di nuovi modelli che proietteranno la tradizione nel futuro.

Tante vittorie nel motorsport e modelli stradali dal fascino unico

Forse non tutti sono al corrente delle capacità di guida dei fratelli Maserati, che amavano spingere a limite le automobili da corsa, mentre è noto che la prima vettura con il logo del Tridente fu la Tipo 26, un’auto da corsa che fece il suo debutto alla Targa Florio nel 1926 nella quale maturò il primo posto nella classe fino a 1.5 L con lo stesso Alfieri Maserati alla guida. Da allora iniziò un’avventura nel motorsport in cui il marchio ha ottenuto due vittorie in due edizioni consecutive della 500 Miglia di Indianapolis (1939 e 1940), quattro vittorie consecutive alla Targa Florio (1937, 1938, 1939 e 1940), nove vittorie in F1 e il Campionato del mondo di F1 nel 1957 con Juan Manuel Fangio. Poi, dal 2005 al 2010 si è aggiudicata sei campionati internazionali FIA GT, lcon la bellissima e velocissima MC12,

Nel contempo, la sede, in seguito all’acquisizione da parte della famiglia Orsi, fu trasferita a Modena, ed il 1° gennaio 1940 aprì ufficialmente i battenti l’attuale impianto produttivo di Viale Ciro Menotti. Diverse sono state le vetture stradali costruite della Casa del Tridente, a partire dalla A6 1500 del 1947, passando per la Quattroporte, con cui nel 1963 creò un nuovo segmento di mercato; la Biturbo, fino ad arrivare alle più recenti 3200 GT del 1998 da cui derivò la Spyder nel 2001, l’auto del ritorno negli USA. Il resto è storia fresca con la GranTurismo e la GranCabrio, la Quattroporte di quinta generazione, la Ghibli attuale, che non è più una coupé come nel passato ma una berlina sportiva e poi il SUV Levante.

Uno sguardo al futuro del marchio

Proprio nello storico stabilimento di Viale Ciro Menotti nel 2020 verrà prodotta la nuova supersportiva, una vettura ricca di contenuti tecnologici altamente innovativi. Sono già in corso, infatti, importanti aggiornamenti sulla linea di produzione volti ad ospitare tra l’altro anche la versione elettrica. In parallelo è già iniziata la costruzione di una linea di verniciatura, del tutto nuova per l’impianto.

Maserati Royale: immagini ufficiali Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

Maserati: il motore elettrico anticipato da un video

Altri contenuti