F1: futuro incerto per Schumacher

Nonostante le voci di rinnovo con la Mercedes, il futuro di Schumacher dipenderà dai risultati delle prime gare 2012.

Nonostante le voci di rinnovo con la Mercedes, il futuro di Schumacher dipenderà dai risultati delle prime gare 2012.

Michael Schumacher continua imperterrito a macinare chilometri in F1 nella speranza di ritrovare il sapore della vittoria che per i campioni è pura e semplice linfa vitale. Da quando ha pianificato il suo ritorno però, il campione tedesco è ancora lontano dalle prestazioni dei suoi giorni migliori e la stagione attuale potrebbe essere decisiva per la sua carriera.

Infatti, il fenomeno di Kerpen, nonostante le voci che lo volevano in Mercedes fino al 2014, è a un bivio, e sa di giocarsi molto nelle gare del 2012. Se il progetto della nuova monoposto è buono, non avrà scusanti e dovrà per forza di cose meritarsi di rimanere nel box della Stella a Tre Punte.

Anche Ross Brawn, team principal della Mercedes, dall’alto della sua esperienza, ha messo un punto interrogativo sulla permanenza del campione tedesco nel team attraverso recenti dichiarazioni sull’argomento. “Attualmente, non c’è niente sul tavolo. Attendiamo di vedere quello che succederà quest’anno prima di parlarne. Spero che la stagione abbia un esito luminoso per Michael, dato che saremmo ben felici di continuare con lui. Tutto dipenderà dall’evoluzione del quadro”.

Parole chiare, che suonano come un ultimatum per Schumacher, e che, si spera, avranno il giusto impatto sul carattere competitivo del Kaiser.

Mercedes W03 2012 Vedi tutte le immagini
Altri contenuti

La sicurezza è fuori discussione, e mentre l’Italia entra nella “stagione invernale” (che, per gli pneumatici, resterà in vigore fino al 15 aprile), Fabio Bertolotti osserva che i prezzi sono in continuo aumento ed è necessario, ai fini della sicurezza, un intervento del Governo per incentivare l’acquisto di gomme di classe A e B per resistenza al rotolamento e aderenza sul bagnato.