Tesla GigaFactory, lo stabilimento europeo nascerà a Berlino

Il nuovo impianto di produzione europeo dedicato alle vetture elettriche della Casa californiana sarà realizzato in Germania.

Dopo gli USA e la Cina, Tesla punta all’Europa per realizzare la sua nuova Gigafactory, ovvero l’impianto di produzione ecosostenibile dove nascono le vetture elettriche della Casa fondata da Elon Musk. Quest’ultimo ha scelto Berlino come luogo per realizzare il suo nuovo stabilimento situato nel Vecchio Continente, con l’obiettivo di incrementare le performance di vendita dei suoi modelli ecosostenibili per compensare il calo registrato sul mercato degli Stati Uniti.

Tesla punterà infatti sempre più sui mercati esteri, in primis Cina ed Europa, per aumentare le vendite ed è per questo che ha scelto come luogo per la sua inedita Gigafacotry le vicinanze del nuovo aeroporto di Berlino. Musk considera la Germania la patria dell’automobilismo mondiale, di conseguenza non c’è luogo migliore per far nascere  la nuova Gigafactory che, oltre a vantare le linee produttive dei modelli targati Tesla, potrà contare su un centro di progettazione e di design, sfruttando in questo modo tutte le opportunità che un grande paese come quello tedesco può offrire per il settore automotive.

Un impianto per l’Europa

Per Tesla, il mercato del Vecchio Continente sta assumendo un’importanza sempre più strategica, infatti con il passare del tempo le auto elettriche si stanno diffondendo in maniera sempre più veloce e capillare, grazie ad una presa di coscienza della clientela europea, sempre più matura e meno restia nei confronti della mobilità elettrica, ma anche per merito delle autorità nazionali e locali, capaci di stimolare il mercato con incentivi economici e blocchi alla viabilità dedicati alle auto più inquinanti.

Quella di Berlino sarà la quarta Gigafactory del mondo: la prima si trova in Nevada, vicino a Reno, ed è specializzata nella produzione di batterie. Il secondo stabilimento si trova invece a Buffalo, nello stato di New York e sviluppa tecnologie di ricarica, mentre nel prossimo futuro sarà specializzato nella realizzazione di pannelli solari che verranno istallati nel tetto delle vetture. La terza fabbrica è invece a Shanghai e ha cominciato ad assemblare la nuova Tesla Model 3 a partire da novembre.

Nonostante non ospiti nessuna sede di qualche importante Costruttore tedesco, la Capitale della Germania è stata scelta da Tesla perché è diventata un centro sempre più apprezzate per i nuovi servizi di mobilità e le iniziative più innovative dedicate alla sostenibilità ambientale. Infine, una Gigafactory nell’Unione Europea permetterà di aggirare gli eventuali dazi sulle auto che potrebbero nascere dalla guerra commerciale tra USA e Europa.

 

Tesla Model 3: le immagini ufficiali Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

Tesla Model Y: la produzione

Altri contenuti