F1: Adrian Sutil condannato per lesioni

Il tribunale di Monaco di Baviera ha condannato il pilota di F1 Adrian Sutil per lesioni verso il comproprietario e CEO di Lotus Renault, Eric Lux.

Il tribunale di Monaco di Baviera ha condannato il pilota di F1 Adrian Sutil per lesioni verso il comproprietario e CEO di Lotus Renault, Eric Lux.

Adrian Sutil, ex pilota della Force India, è stato giudicato colpevole di lesioni e condannato da un tribunale di Monaco di Baviera. Motivo: lo scorso aprile 2011 in una discoteca di Shanghai Sutil è stato protagonista di una aggressione (definita da Sutil un incidente con consegueze non volute) a Eric Lux, comproprietario della scuderia Lotus Renault, che per le ferite riportate rimediò 24 punti di sutura.

Il pilota, che per la stagione 2012 è rimasto senza ingaggio, è stato condannato a un anno e mezzo di carcere con la condizionale oltre al pagamento di 200mila euro di multa (che saranno devoluti in beneficienza).

A nulla sono valse le scuse nei riguardi di Eric Lux e i tentativo di accordo tra le parti di arrivare a una transazione senza “scomodare” il tribunale bavarese, nella cui sede la pubblica accusa ha definito “molto grave” questa condotta violenta, nonostante il pentimento e le scuse.

Force India VJM02 Vedi tutte le immagini
Altri contenuti

La sicurezza è fuori discussione, e mentre l’Italia entra nella “stagione invernale” (che, per gli pneumatici, resterà in vigore fino al 15 aprile), Fabio Bertolotti osserva che i prezzi sono in continuo aumento ed è necessario, ai fini della sicurezza, un intervento del Governo per incentivare l’acquisto di gomme di classe A e B per resistenza al rotolamento e aderenza sul bagnato.