F1: la Ferrari strappa uomini chiave alla McLaren

Continua la fuga di tecnici di prim’ordine da Woking a Maranello.

Continua la fuga di tecnici di prim’ordine da Woking a Maranello.

La Ferrari cerca il riscatto e non bada a spese. E’ di questi giorni la notizia dell’ingaggio degli uomini migliori del settore tecnico McLaren con cui spera in una rinascita che passi per la via dell’aerodinamica.

Del resto, dalle parti di Maranello le risorse non mancano, ma bisogna farle fruttare per tornare ad essere i numeri 1.

Così, l’intraprendente Pat Fry, l’uomo della riscossa e che più di ogni altro ci sta mettendo la faccia, dopo aver portato in Ferrari Rupad Darekar e Lawrence Hodge, ha convinto ad entrare a far parte del team del Cavallino Rampante anche Marcin Budkowski, il 34enne polacco che lo scorso anno era a capo dell’aerodinamica McLaren.

Un duro colpo per il team inglese, ma una buona notizia per i tifosi della rossa, che adesso sperano in una monoposto in grado di riportare la Ferrari ai tempi d’oro, quando i mondiali arrivavano uno dietro l’altro.

McLaren MP4-26 2011 Vedi tutte le immagini
Altri contenuti

La sicurezza è fuori discussione, e mentre l’Italia entra nella “stagione invernale” (che, per gli pneumatici, resterà in vigore fino al 15 aprile), Fabio Bertolotti osserva che i prezzi sono in continuo aumento ed è necessario, ai fini della sicurezza, un intervento del Governo per incentivare l’acquisto di gomme di classe A e B per resistenza al rotolamento e aderenza sul bagnato.