Volkswagen punta forte sulla guida autonoma

L’intento è quello di portare i sistemi di guida autonoma a partire dal livello 4 sui veicoli di serie per incrementare ulteriormente la sicurezza.

La notizia è che il Gruppo Volkswagen sta puntando sulla guida autonoma, infatti ha annunciato la nascita di Volkswagen Autonomy GmbH con sedi a Monaco e Wolfsburg, a cui se ne aggiungeranno una nella Silicon Valley nel 2020 e una in Cina nel 2021. Lo scopo è quello di realizzare il know-how interno al Gruppo e portare un sistema di guida autonoma maturo sul mercato.

La sperimentazione inizierà fai centri urbani

Le prime applicazioni del SDS di Volkswagen Autonomy GmbH saranno soluzioni di mobilità per persone e merci nelle aree urbane. Poi, a luglio il Gruppo Volkswagen ha annunciato una più stretta collaborazione con Ford nel campo della guida autonoma, tramite un accordo che sta maturando l’approvazione ufficiale, che annovera la partecipazione di ARGO AI, azienda specializzata nello sviluppo di software per la guida autonoma con l’obiettivo di definire un SDS come modulo standard per tutte le marche del Gruppo in futuro.

Nello specifico, le prime applicazioni sono previste nel settore dei veicoli commerciali; infatti, Volkswagen Veicoli Commerciali, insieme a Mobility-as-a-service (MaaS) e Transport-as-a-service (TaaS), svilupperà e darà vita a veicoli per uso speciale come robo-taxi e robo-van. Seguendo l’approccio della co-creazione, VWAT creerà i relativi sistemi destinati proprio a Volkswagen Veicoli Commerciali, che sarà quindi il primo brand a beneficiare del SDS di Volkswagen Autonomy.

In seguito, a fine anno, le risorse di Volkswagen Group Research assegnate alla guida autonoma saranno trasferite a VWAT GmbH e due ulteriori sedi nella Silicon Valley e in Cina andranno ad aggiungersi alle due in Germania, rispettivamente nel 2020 e nel 2021. Un centro di sviluppo verrà aperto anche in Cina, per soddisfare i requisiti di legge locali. Oltretutto, il paese asiatico è il principale mercato per il Gruppo Volkswagen.

La sicurezza al centro

Chiaramente, il tema della sicurezza ha la massima priorità, non a caso oggi un conducente causa un incidente fatale in media ogni 600 milioni di chilometri, ma queste statistiche sono destinate a migliorare con la guida autonoma, perciò i test costituiranno un’enorme sfida. Oltre al lavoro operativo di sviluppo, verifica e validazione dei sistemi, VWAT controllerà e sarà responsabile per tutte le attività legate alla guida autonoma a partire dal Livello 4 all’interno del Gruppo Volkswagen.

Volkswagen Golf 8 GTD 2021: immagini ufficiali Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

Volkswagen Golf GTI 2020

Altri contenuti