Ferrari Challenge EVO, la Rossa da competizione calza pneumatici Pirelli P Zero

la nuova Ferrari 488 Evo, sfrutterà le gomme Pirelli P Zero DHA nel trofeo monomarca Ferrari Challenge EVO.

Pirelli, azienda leader nel settore degli pneumatici da corsa, forte di una lunga esperienza in Formula 1, ha svelato la nuova gomma Pirelli P Zero DHA che equipaggerà le Ferrari 488 Evo che gareggeranno nella stagione 2020 in tutti i 4 calendari del Ferrari Challenge EVO (Europa, Nord America, Asia Pacific e nazionale UK).

Il nuovo pneumatico da gara è stato presentato in grande stile durante l’edizione numero 27 delle Finali Mondiali Ferrari svoltasi sul circuito del Mugello, grazie alla presenza di numerose vetture del Cavallino Rampante come Granturismo da corsa, hypercar track-day appartenente al Programma XX e monoposto di Formula 1 storiche – ovviamente tutte gommate Pirelli – che hanno fatto da cornice all’evento.

“Il Ferrari Challenge rappresenta per Pirelli un’importante collaborazione tecnica perché consente ai nostri ingegneri di sviluppare in condizioni limite soluzioni che poi possono essere trasferite anche sui pneumatici stradali – ha dichiarato Mario Isola, responsabile Car Racing di Pirelli, che ha inoltre aggiunto – L’evoluzione del P Zero per la Ferrari 488 Challenge Evo dimostra come, ancora una volta, la tecnologia Pirelli si sposi con il meglio dei marchi automobilistici anche nel motorsport.”

Questo nuovo pneumatico dedicato alla Ferrari 488 Challenge Evo soddisfa a pieno le richieste del Costruttore di Maranello, infatti permette a questa vettura da competizione di alzare ancora più in alto l’asticella delle performance offerte in pista rispetto alla versione precedente. Il sodalizio che lega Ferrari alla Pirelli è nato nell’ormai lontano 1993, anno in cui il Colosso degli pneumatici collabora con la Casa di Maranello in veste di fornitore esclusivo della serie in tutte le aree del mondo in cui si disputa.

Per sviluppare questa speciale copertura “racing”, gli ingegneri Pirelli hanno lavorato spalla a spalla con quelli di casa Ferrari per un periodo di ben 7 mesi: i nuovi P Zero DHA vantano misure 275/675-19 DHA all’anteriore e 315/705-19 DHA al posteriore e il loro sviluppo è frutto di uno studio che ha come base un modello virtuale che può essere utilizzato sul simulatore di guida. Successivamente la valutazione delle caratteristiche tecniche di questa gomma è stata effettuata tramite test indoor su macchinari da banco e addirittura tra i cordoli di sette differenti circuiti europei, tra cui quelli di Vallelunga, Mugello, Le Castellet e Silverstone.

In questo modo i tecnici hanno potuto verificarne la tenuta di strada e l’integrità in diverse condizioni di guida e climatiche. Le elevate performance ottenute da questi pneumatici montati sulla 488 Challenge Evo sono anche merito dell’uso di una nuova mescola battistrada in grado di offrire prestazioni superlative in qualsiasi condizione.

Ferrari 488 Challenge Evo 2020: immagini ufficiali Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

Ferrari Portofino M

Altri contenuti