Toyota GAZOO Racing: Alonso nel team della Dakar 2020

Fernando Alonso e gli altri piloti del Team Toyota GAZOO Racing affronteranno la Dakar 2020 a bordo di una Hilux V8.

La divisione sportiva Toyota GAZOO Racing ha svelato il suo team di piloti che correrà nell’edizione 2020 del Rally Dakar che prenderà il via il prossimo 5 gennaio e si svolgerà per la prima volta in Arabia Saudita. Nella squadra di piloti del costruttore nipponico troviamo Fernando Alonso, due volte campione del mondo di Formula 1, campione in carica del FIA World Endurance Championship con Toyota GAZOO Racing, vincitore per ben due volte della 24 Ore di Le Mans e forte anche di un primo posto anche alla 24 Ore di Daytona.

Per Alonso si tratta di una sfida decisamente impegnativa e del tutto nuova, considerando che il fuoriclasse spagnolo non ha mai gareggiato tra le dune di un deserto. Non è invece la prima volta che un campione di Formula 1 gareggia al rally raid più famoso del mondo: in passato hanno preso parte alla Dakar Jean Louis Schlesser – vincitore delle edizioni del 1999 e del 2000 – e Jacky Ickx che ha trionfato nel 1983.

Alonso avrà come copilota Marc Coma, capace di vincere in sella ad una moto per ben 5 volte l’edizione che si correva in Africa, da Parigi a Dakar. Gli altri piloti del team Toyota Gazoo Racing che parteciperanno al Dakar Rally sono: Nasser Al-Attiyah, Giniel De Villiers e Bernhard Ten Brinke. Il pilota qatariota Nasser Al-Attiyah può vantare di aver vinto per ben tre volte il Rally Dakar, di cui l’ultima edizione proprio con il team Toyota Gazoo Racing.

I piloti si metteranno al volante dell’inedita ed inarrestabile Toyota Hilux, descritta dal Team Principal, Glyn Hall, come un vero e proprio balzo in avanti tecnologico, capace di conquistare un secondo e un terzo posto al suo debutto nel Dakar Rally, prima di vincere la competizione l’anno successivo. Seguendo la filosofia di Toyota GAZOO Racing di “costruire auto sempre migliori“, il team nipponico ha continuato a perfezionare inmanier4a costante e proficua la Hilux. L’ultima evoluzione dell’off road giapponese sfrutta sospensioni indipendenti e un utilizza un motore montato centralmente, ovvero un poderoso V8 aspirato da 5.0 litri istallato proprio dietro le ruote anteriori e abbinato alla trazione integrale.

Come accennato in precedenza, la Dakar 2020 partirà domenica 5 gennaio dalla città di Jeddah, il percorso proseguirà verso nord prima di virare a sud verso la capitale Riyad. Nella seconda metà della competizione, i team attraverseranno il Ruby at the Khali, la più grande distesa di deserto contigua del mondo, prima di terminare il percorso nella città di Al-Qiddiya, venerdì 17 gennaio.

Toyota GAZOO Racing alla Dakar 2020: foto ufficiali Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

EuroNCAP Crash Test: Toyota Yaris 2020

Altri contenuti