24 Ore di Le Mans: Toyota in vetta nelle qualifiche

La TS050 Hybrid è la più veloce in pista nella prima sessione di qualifiche ufficiali con Kobayashi.

24 Ore di Le Mans: Toyota in vetta nelle qualifiche

di Valerio Verdone

13 Giugno 2019

È tutto pronto per la gara di durata più famosa al mondo, la 24 Ore di Le Mans, e la Toyota anche quest’anno si annuncia protagonista con la velocissima TS050 Hybrid che ha vinto lo scorso anno con un equipaggio di cui faceva parte anche Fernando Alonso.

L’asturiano correrà anche quest’edizione prima di salutare il mondo dell’endurance, ma intanto, nel primo dei 3 turni di qualifica è stato Kobayashi che guida il prototipo delle Tre Ellissi condividendolo con Conway e Lopez, il più veloce in pista con un tempo di 3’17”161.

La sua vettura però è stata protagonista di un incidente con la DragonSpeed LMP2 di Gonzales quando c’era Conway al volante e ha corso il rischio di non poter continuare la qualifica, salvo poi rientrare in pista a 30 minuti dalla fine.

Quindi, al termine dei giri cronometrati, la TS050 Hybrid incidentata è risultata la più veloce davanti alla BR Engineering BR1 dell’equipaggio Sarrazin, Orudzhev e Sirotkin ed alla Rebellion di Laurent, Berthon e Menezes. Solamente quarta l’altra Toyota affidata ad Alonso, Buemi e Nakajima.

Nella classe LMP2 è stata la Oreca di Gonzales, Maldonado e Davidson la più veloce, con l’ottavo tempo assoluto, mentre tra le GTE Pro ha svettato la Ford GT di Priaulx, Tincknell e Bomarito e tra le GTE Am la Porsche 911 RSR di Hoshino, Roda e Cairoli.

 

 

Tutto su: Toyota