Peugeot Competition: raggiunta quota 100 iscritti

La serie nei rally italiani celebra i quarant’anni dal debutto. Una storia che iniziò nel 1980 con la piccola 104 ZS e oggi continua con 208 R2B. L’impegno Peugeot nel motorsport premiato dai risultati.

Peugeot Competition: raggiunta quota 100 iscritti

di Francesco Giorgi

29 Maggio 2019

Il legame che intercorre fra Peugeot e le competizioni è fuori discussione: gli appassionati conoscono bene la messe di titoli conquistati nei rally e nei massacranti rally-raid a partire dagli anni ’70. Tuttavia, Peugeot è – al pari di altri big player che vedono nel motorsport un valido strumento di promozione – particolarmente attiva nel coltivare la “base” dei praticanti: ci si riferisce, in questo senso, ai Trofei promozionali Peugeot. Una storia che nel nostro Paese, attraverso Peugeot Italia, prosegue ininterrotta dal 1980 (e con la piccola mai dimenticata Peugeot 104 ZS in versione Gruppo 1), e che ha avuto quali protagonisti gran parte dei modelli via via prodotti dal marchio di Sochaux. Uno straordinario simbolo di longevità agonistica, peraltro confermato dall’elevatissima incidenza del “Leone” nelle competizioni nazionali: con circa il 30% dei partenti, Peugeot è, con ampio margine di vantaggio, il marchio più diffuso nei rally italiani.

Con la stagione agonistica 2019, il Trofeo Peugeot Competition celebra i quarant’anni dall’edizione inaugurale. E, a pochi giorni dall’annuncio della creazione di Motorsport Academy Peugeot Italia, iniziativa che concretizza ulteriormente l’impegno Peugeot nei confronti dei più giovani, arriva in queste ore una ulteriore “big news” che contribuisce a rendere ancora più significativo il traguardo del quarantennale dei “monomarca” Peugeot nei rally: il raggiungimento di quota 100 iscritti al Trofeo Peugeot Competition. Ed è un record negli ultimi dieci anni, sottolinea Peugeot Italia.

Peugeot per Leoni!

Il driver che, iscrivendosi, ha portato Peugeot Competition… alle tre cifre è un pilota toscano che prende parte alla serie 208 Rally Cup PRO, legata alle gare della IRC Cup Pirelli a validità internazionale, che attualmente si articola su 18 iscritti: cifra da primato non soltanto nell’ambito della International Rally Cup, quanto anche a livello nazionale per una singola serie della stagione 2019 che si corre con un solo modello, nella fattispecie la competitiva Peugeot 208 R2B, autentica “ammazzatutti” che da sei anni domina in lungo e in largo nel Campionato Italiano Rally ed in classe R2 (qui la nostra prova effettuata a Misano), allestita con differenziale autobloccante, cambio sequenziale a cinque rapporti ad azionamento meccanico con comando al volante, giunti uniball all’avantreno di tipo McPherson, barra antirollio regolabile a tre vie, campanatura regolabile e, al retrotreno, assale “ad H” rinforzato con, anche in questo caso, barra antirollio a tre soluzioni di taratura ed ammortizzatori Öhlins a tre vie con supporto idraulico regolabile. Equipaggiata con l’unità motrice 1.6 aspirata a doppia fasatura variabile, Peugeot 208 R2B eroga una potenza massima di 185 CV a 7.800 giri/min ed una forza motrice di 190 Nm di coppia massima a 6.300 giri/min.

A bordo di Peugeot 208 R2B c’è attualmente la metà esatta dei 100 (almeno per il momento: nel prosieguo della stagione tale cifra può sempre aumentare!) iscritti al Peugeot Competition 2019. Variegata la tipologia dei partecipanti. Per età si spazia dai 20 ai 58 anni. E sono ben 26 gli Under28 e 5 gli Over55, categoria da quest’anno introdotta a livello federale. Geograficamente la regione più rappresentata è la Sicilia con ben 27 piloti, anche se dal Nord arriva più della metà degli iscritti.

Più nel dettaglio, la serie Regional CLUB, dedicata ai rally di Zona ed aperta – come da tradizione – a tutti i modelli Paugeot in assetto gara, conta su 60 partecipanti; 13 sono, poi, i piloti impegnati nella serie Peugeot Competition Raceday rivolta alle gare su fondo sterrato, promossa da Alberto Pirelli, giunta alla decima stagione e che si è conclusa lo scorso marzo con la vittoria finale di Fabio Battilani (a bordo di, appunto, Peugeot 208 R2B). I “magnifici Cento” di Peugeot Competition vengono completati dai 9 driver che si sfidano nella 208 Rally Cup TOP, serie di vertice legata al Campionato Italiano Rally. Il vincitore porterà i colori ufficiali di Peugeot Italia nel 2020, contestualmente al debutto della nuova Peugeot 208 R2B attualmente in fase di test.

Tutto su: Peugeot 208