Nuova Peugeot 208R2: incominciano i test su strada

Peugeot continua il lavoro di messa a punto della 208R2, la nuova vettura da rally che arriverà sul mercato nel 2020.

Nuova Peugeot 208R2: incominciano i test su strada

di Giuseppe Cutrone

16 Aprile 2019

Peugeot Sport ha confermato di essere ancora al lavoro sulla nuova 208R2, evoluzione del modello attualmente impiegato nei rally e finora venduto in ben 450 unità.

I tecnici della casa francese seguono il progetto della nuova Peugeot 208R2 dall’inizio della scorsa estate, quando hanno dato vita a un percorso di messa a punto indispensabile se si considera che la vettura è completamente nuova. Spiega Bruno Famin, direttore di Peugeot Sport: “Sono molto orgoglioso di assistere ai primi giri dell’ultima creatura di PEUGEOT SPORT: la nuova PEUGEOT 208R2. È un evento importantissimo per PEUGEOT SPORT perché le Competizioni Clienti sono più che mai la base della nostra attività. Con questa Nuova PEUGEOT 208R2 vogliamo proporre ai nostri Clienti una vettura prestazionale, affidabile, che offre un grande piacere di guida, a fronte di un costo di utilizzo molto conveniente: non c’è motivo di cambiare la formula vincente nella R2! Ma la miglioriamo grazie al nuovo motore turbo 1,2 litri PureTech che offrirà un sostanziale aumento delle prestazioni. Oggi, iniziamo la nostra fase di test, una tappa importante! L’obiettivo, nei prossimi mesi, sarà accumulare, attraverso le numerose sessioni di prove, il massimo di esperienza e di dati su tutti i tipi di terreno e in tutte le condizioni per definire e convalidare le specifiche tecniche definitive della vettura ed essere pronti ad affrontare la stagione 2020”.

La 208R2 fa leva su un nuovo motore 3 cilindri turbocompresso da 1,2 litri appartenente alla famiglia PureTech, la stessa che equipaggia diversi modelli stradali di Peugeot. L’unità in questione è stata ovviamente adattata dai progettisti per l’impiego agonistico, per cui vanta un turbo ancora più potente, una diversa gestione elettronica e un cambio specifico.

La base su cui il modello nasce è la piattaforma CMP di casa PSA, che promette per la compatta da rally un peso contenuto e la giusta agilità necessaria per affrontare anche i percorsi più tortuosi e complicati. L’obiettivo finale di Peugeot Sport è comunque l’avvio delle consegne prima dell’avvio della stagione 2020.

Tutto su: Peugeot 208