Formula E: il Sindaco Raggi sottolinea l’importanza dell’e-Prix di Roma

In una conferenza con il team Envision Virgin Racing il Sindaco di Roma ha espresso apprezzamento per questa manifestazione motoristica.

Formula E: il Sindaco Raggi sottolinea l’importanza dell’e-Prix di Roma

di Valerio Verdone

11 Aprile 2019

Mentre la Formula E inizia a prendere le misure con l’impegnativo e affascinante tracciato dell’Eur, presso la Terrazza Caffarelli, il Sindaco Virginia Raggi sottolinea l’importanza della manifestazione motoristica ad impatto zero per la città di Roma in una conferenza insieme al Team Envision Virgin Racing per il quale sono stati coinvolti i piloti Sam Bird e Robin Frijns.

“E’ un piacere ritrovare la Formula E a Roma, la tecnologia elettrica e gli sviluppi in pista ci dimostrano come la mobilità a zero emissioni sia affascinante e come possa essere trasportata nella vita di tutti i giorni.Con la Formula E possiamo sentire, toccare questa tecnologia e capire che l’elettrico è qualcosa di possibile, possiamo capire quanto è facile anche guidare le auto elettriche e cambiare il modo di pensare a quest’ultime”. Ha spiegato il Sindaco di Roma Virginia Raggi, che ha aggiunto: “la Formula E ci ha mostrato come guidare un’auto elettrica possa essere divertente ed emozionante. Ibrido ed elettrico stanno entrando nella nostra mobilità pubblica, stiamo aumentando il numero di bus ibridi in circolazione e qualche giorno fa c’è stato il primo test di autobus full electric per le strade della Capitale”.

“Torno a correre in questa città a vincitore su questo circuito che è uno dei più belli. Gli italiani sono appassionati di automobilismo ma hanno bisogno di tempo per capire queste competizioni che rappresentano il futuro. La tecnologia sta evolvendo e potrà essere utile alle vetture del futuro come la F1 alle auto convenzionali”, ha aggiunto Sam Bird. Mentre il compagno di team Robin Frijns ha dichiarato che “ogni circuito ha i suoi piccoli segreti”; così è intervenuto Bird, dicendo di parlare con lui, in un simpatico siparietto, ma non sembrava tanto interessato a svelarli.

Da domani però si inizierà a fare sul serio, e conteranno solamente i tempi sul giro, mentre sabato, durante la gara, sarà importante amministrare bene la potenza, non commettere errori e compiere i sorpassi nei punti giusti.