Dakar 2019: trionfano Price e Al Attiyah

Si è conclusa la Dakar 2019 con le vittorie di Toby Price su KTM per la categoria a due ruote e di Nasser Al-Hittiyah su Toyota per la categoria a quattro ruote.

Dakar 2019: trionfano Price e Al Attiyah

di Tommaso Giacomelli

21 Gennaio 2019

Si è conclusa la Dakar 2019, corsa esclusivamente in territorio peruviano, che come sempre si è contraddistinta per una grande spettacolarità e per le grandi emozioni tipiche di questo celebre Rally Raid. I vincitori delle categoria due ruote e quattro ruote, sono rispettivamente Toby Price su KtmNasser Al-Attiyah su Toyota. Un successo non scontato per entrambi i piloti, che hanno dovuto fronteggiare le grandi asperità del luogo e degli avversari più agguerriti che mai.

Partendo dal mondo delle moto, Toby Price ha confermato la sua leadership anche nell’ultima tappa, vincendo con oltre due minuti di vantaggio su Cornejo Florimo e su Matthias Walkner. Questo successo ha riportato al successo la casa austriaca, che può mettere in bacheca il diciottesimo trionfo consecutivo in questa storica competizione. Ad ogni modo Price ha potuto dormire sogni tranquilli, poiché il suo rivale principale, Quintanilla, secondo nella generale, è caduto di sella a 10 km dall’inizio della speciale, lasciando così pista libera all’australiano della KTM. L’errore del cileno è stato decisivo anche per le sue sorti in classifica generale, venendo scavalcato da Matthias Walkner.

Nasser Al-Attiyah è un grande specialista della Dakar e con il successo del 2019 è riuscito a portarsi a casa il terzo trionfo in questo rally-raid. Il pilota ha sfruttato al meglio le capacità del suo mezzo a disposizione, infatti Toyota ha messo su un team ed una vettura capace di destreggiarsi al meglio in tutte e dieci le tappe che si sono corse in Perù. Il pilota del Qatar ha gestito al meglio il suo grande vantaggio di 51 minuti nell’ultima tappa, tenendo a distanza i suoi principali rivali Nani Roma e Alex Haro Bravo (Mini) e Sébastien Loeb e Daniel Elena (Peugeot). Per la leggenda alsaziano, la Dakar è risultata ancora una volta un terreno di difficile conquista, ma il terzo gradino del podio in classifica generale non è di certo un risultato da disdegnare.