Formula E, Ad Diriyah: il Team DS Techeetah al comando

Si è concluso il primo GP della stagione di Formula E in Arabia Saudita. Ottima prestazione delle DS E-TENSE FE19 di Vergne e Lotterer che sono piombate in testa alla classifica costruttori.

Formula E, Ad Diriyah: il Team DS Techeetah al comando

di Tommaso Giacomelli

17 dicembre 2018

Si è concluso il primo capitolo della lunga e nuova stagione di Formula E, l’appuntamento di Ad Diriyah è stato ricco di sorprese e colpi di scena. Sicuramente tra i protagonisti della gara ci sono stati i due piloti del Team DS Techeetah, i quali sono partiti in quinta e settima posizione. La competitività della loro monoposto DS E-TENSE FE19, ha permesso a Jean-Éric Vergne e André Lotterer di risalire facilmente al primo e secondo posto, fino al momento del drive through ricevuto dalla direzione di gara per infrazione tecnica. Dopo la penalità i due piloti sono ripartiti all’attacco, e hanno concluso la gara rispettivamente in seconda posizione per Jean-Éric Vergne, e in quinta piazza per André Lotterer, che ha però conquistato il punto bonus per il miglior giro. La corsa è stata vinta dalla BMW di Da Costa.

Il campione del mondo in carica, Vergne, ha così parlato dopo la bandiera a scacchi: «Voglio ringraziare di cuore tutto il team per il lavoro di oggi, ma anche per l’intera preparazione. Questa giornata è solo un’anteprima delle possibilità di DS Techeetah. Il tracciato è stato veramente magico, e sono felice che la FIA e la Formula E ci abbiano ascoltati per la posizione dell’ATTACK MODE, che ha reso la gara ancora più eccitante. Sono orgoglioso di partecipare a questo campionato, che innova e si reinventa costantemente. Siamo riusciti a garantire lo spettacolo, ma il nostro prossimo obiettivo è conquistare altri podi e la nostra prima vittoria della stagione. Sono certo che le gare che ci aspettano saranno altrettanto spettacolari. Abbiamo dato il meglio. Dobbiamo far tesoro di quello che abbiamo imparato e conservare questo atteggiamento, per fare ancora meglio la prossima volta. »

Anche Andrè Lotterer ha parlato dopo la sfida dell’Arabia Saudita: «Nonostante qualche problema, possiamo essere soddisfatti del ritmo che abbiamo mostrato oggi. Abbiamo spinto al limite la monoposto, e l’auto ha perfettamente risposto alle nostre sollecitazioni. Naturalmente siamo delusi, per la possibile vittoria e il doppio podio che ci sono sfuggiti.Abbiamo segnato dei bei punti, ed è quello che conta in questo campionato. Sto già pensando alla prossima gara: a Marrakech dobbiamo mostrarci forti. »

Mark Preston, Team Principal di DS Techeetah, è rimasto molto soddisfatto dalla prestazione della sua squadra: «Questo primo E-Prix della stagione è un grande successo per tutto il team. Il campionato è entrato in una dimensione diversa, e siamo saliti a un livello decisamente superiore rispetto al passato. Jean-Éric e André sono stati molto competitivi e siamo felici di vedere quanto stia già pagando il lavoro degli ultimi mesi. Complimenti a BMW per la prima vittoria, ma …appuntamento alla sfida della prossima gara!».