Formula E: nel 2018 si correrà anche in Cile

Il tracciato cittadino sarà realizzato a Santiago e le monoposto elettriche lo percorreranno il 3 febbraio.

Formula E: nel 2018 si correrà anche in Cile

di Valerio Verdone

13 ottobre 2017

Ormai è deciso, dopo Roma un’altra piazza importante contribuirà alla diffusione globale delle auto elettriche attraverso la Formula E, si tratta di quella cilena, dove il prossimo 3 febbraio si correrà il primo ePrix per gli appassionati delle competizioni che vivono a quelle latitudini.

Come da tradizione per questo genere di gare, il tracciato sarà cittadino e sorgerà a Santiago, avrà una lunghezza di 2,47 chilometri e sarà formato da 12 curve ed un rettilineo importante. Manca solo l’approvazione della FIA, con l’imprescindibile omologazione, ma si tratta di una pratica che non dovrebbe creare nessun ostacolo allo svolgimento della manifestazione.

Per mostrare al pubblico le potenzialità di queste monoposto, il pilota locale Eliseo Salazar ha dato vita ad un’esibizione che ha maturato non pochi consensi. Insomma, tutto è pronto per vedere le vetture ad impatto zero attraversare i luoghi simbolo della città come l’Avenue Santa Maria e Plaza Italia.

Chiaramente, Pablo Squella, ministro dello sport in carica, ha mostrato particolare soddisfazione per l’iniziativa affermando testuali parole: “la Formula E in Cile rappresenta la materializzazione degli sforzi sostenuti dal nostro governo nei confronti della promozione delle attività sportive del nostro paese. Quella del 3 febbraio sarà una grande festa; un evento sportivo a cui parteciperanno tantissime persone che sono curiose di scoprire la Formula E, oltre che approfondire le conoscenze sulla mobilità elettrica”.

Dunque, non resta che attendere lo svolgimento di una nuova stagione di Formula E che si annuncia ancora più interessante considerando anche l’arrivo di marchi blasonati e l’interesse crescente che sta montando intorno a questo genere di competizioni.