Peugeot: Stefano Accorsi protagonista nella 308 Racing Cup

Dopo aver gareggiato sul grande schermo in “Veloce come il vento”, l’attore bolognese debutta nelle competizioni con la Peugeot 308 Racing Cup.

Peugeot: Stefano Accorsi protagonista nella 308 Racing Cup

di Redazione

03 maggio 2017

Dopo aver gareggiato sul grande schermo in “Veloce come il vento”, l’attore bolognese debutta nelle competizioni con la Peugeot 308 Racing Cup.

Dopo aver prestato la sua voce e il suo volto agli spot pubblicitari Peugeot, l’attore Stefano Accorsi si è avvicinato al mondo del motorsport diventando protagonista del film “Veloce come il vento“, fortunata pellicola dove l’attore bolognese interpreta un ex pilota tossicodipendente che per aiutare la propria famiglia si rimette al volante della sua Peugeot 205 Turbo16 da rally. Dopo questa particolare esperienza, Accorsi ha visto crescere la propria passione per le corse e ha deciso di fare un salto di qualità: l’attore parteciperà infatti al campionato italiano TCR con una Peugeot 308 Racing Cup.

La vettura è spinta da un potente propulsore 1,6 L THP in grado di sviluppare 308 CV ed è equipaggiata con numerosi componenti specifici, compresi l’impianto frenante maggiorato e il cambio da competizione, il tutto messo a punto dal team Arduini Corse. Stefano ha effettuato i primi test con la sua 308 sulla pista Tazio Nuvolari di Pavia, mentre il suo battesimo nelle gare è fissato per la prossima domenica 7 maggio sulla pista di Adria, dove si terrà la prima tappa del Campionato TCR.

Per ottenere la licenza nazionale di tipo C necessaria per partecipare a competizioni di questo tipo, Accorsi si è dovuto allenare duramente, potendo però contare sull’aiuto e supporto di Massimo Arduini, pilota che ha trionfato per ben 4 volte nel Campionato italiano turismo e che lo ha seguito nel corso delle riprese del film “Veloce come il vento”. L’attore bolognese ha dimostrato comunque di avere la stoffa del pilota già durante i primi test, dove ha registrato un ritardo di appena 2 secondi rispetto al suo istruttore, nonostante l’esperienza quasi nulla nelle competizioni. Accorsi sembra aver preso molto sul serio questa nuova sfida e anche se il suo obiettivo principale sarà quello di divertirsi, l’attore bolognese non nega di avere una voglia sempre maggiore di competere tra i cordoli.

Stefano Accorsi gareggerà proprio con Arduini grazie all’invito di Peugeot Italia: nel corso dei sette appuntamenti che caratterizzano il Campionato italiano TCR (Adria, Misano, Monza (2 appuntamenti), Mugello, Imola e Vallelunga),  Accorsi si darà il cambio con il pilota italiano. Ogni tappa comprenderà due turni di qualifica (15 minuti l’uno) che stabiliranno l’ordine di partenza sia in gara 1 che in gara 2, entrambe della durata di 25 minuti più un giro. Al TCR Italy 2017 parteciperanno numerosi costruttori internazionali, compresi Abarth, Alfa Romeo, Honda e Seat.