SUV economici: migliori modelli per qualità e prezzo

Cerchiamo di capire pregi e caratteristiche dei migliori SUV e crossover che si possono acquistare spendendo una cifra che non supera la fatidica soglia dei 20.000 euro.

Gli automobilisti italiani hanno un vero e proprio debole per SUV e crossover, come sottolineato dall’aumento delle immatricolazioni di questi veicoli pari al 43% rispetto al 2018, inoltre anche le vendite dell’usato stanno registrando picchi sempre maggiori. Ormai tutti i Costruttori internazionali propongono nella propria gamma un’offerta decisamente ampia di modelli a ruote alte, capaci di sodisfare tutti i gusti, sia per quanto riguarda le dimensioni che per le prestazioni velocistiche, ma anche tutte le tasche.

Infatti accanto ai SUV più grandi e costosi, il mercato ha visto il moltiplicarsi di modelli appositamente sviluppati per l’uso urbano che si caratterizzano per le dimensioni da utilitaria e per i listini decisamente più abbordabili, ma nello stesso tempo sono in grado di garantire un’ottime prestazioni, grande versatilità e una forte immagine. Cerchiamo a questo punto di identificare quali sono i migliori modelli di SUV e crossover nuovi che si possono acquistare spendendo una cifra che non supera la fatidica soglia dei 20.000 euro.

Mahindra XUV500

Spendendo 19.850 euro ci si porta a casa la Mahindra XUV500, SUV del Costruttore indiano caratterizzato da grandi dimensioni (4,59 metri di lunghezza e da un aspetto decisamente grintoso. La vettura punta molto sull’abitabilità interna, grazie alla presenza di sedili ampi e ben sette posti a disposizioni suddivisi in ter file di sedute con l’ultima composta da due sedili estraibili posizionati nel baule. Sotto il cofano batte un propulsore 2.2 litri turbodiesel in grado di sviluppare 140 CV, più che sufficienti a soddisfare la maggior parte delle esigenze, inoltre è possibile optare tra la trazione 2wd e quella integrale.

Nissan Juke

Con 19.600 euro ci si porta a casa invece la Nissan Juke, SUV di segmento B dal look originale e dinamico che nasconde una dotazione tecnologica attenta alla sicurezza e alla connettività. L’abitabilità interna non è certamente da record, in particolare se si pensa ai posti dietro, mentre per il prezzo precedentemente enunciato si acquista la versione equipaggiata con il diesel 1.5 litri dCi da 110 CV.

Ford Ecosport

Leggermente più economica la Ford Ecosport che per un prezzo di partenza pari a 19.000 euro tondi offre un design moderno e aggressivo, dimensioni contenute (4 metri e 10) e una ottima dotazione di serie che include anche l’infotainment con connettività per smartphone integrata. Tra i punti di forza di questo modello spicca il propulsore pluripremiato tre cilindri Ecoboost da 1.0 litro, declinato nei livelli di potenza da 100, 125 e 140 CV.

Fiat 500X

Su questa fascia di prezzo (18.800 euro) troviamo l’italiana Fiat 500X, capace di mescolare le forme sinuose della celebre utilitaria del Lingotto con la praticità e la presenza scenica di un crossover compatto. Anche l’abitacolo risulta accattivante nelle forme, oltre ad offrire una buona abitabilità, inoltre al prezzo indicato  possibile acquistare la versione equipaggiata con il nuovo ed efficiente motore a benzina 1.3 litri e-Torq da 110 CV abbinato all’allestimento entry-leve “Pop”.

Seat Arona

Staccando un assegno pari a 16.558 euro è possibile acquistare una SEAT Arona, lunga 4.138 mm e caratterizzata da un design moderno e affilato. A questa cifra si può acquistare la versione del SUV iberico  equipaggiata con il compatto e moderno motore a benzina 1.0 litri ECO TSI, in grado di sviluppare ben 95 CV, sufficienti a spostare con agilità il SUV spagnolo. Il tre cilindri permette di raggiungere una velocità di punta pari a 173 km/h, a fronte di un consumo nel ciclo misto pari a 5 l/100km.

Renault Capture

Il SUV estero più venduto in Italia prende il nome di Renault Captur e il segreto del suo indiscusso successo è certamente il suo favorevole rapporto qualità-prezzo mescolato ad un design accattivante. Proposta ad un listino che parte da 15.937 euro, la Captur vanta proporzioni e dimensioni ideali per un utilizzo urbano, tanta connettività proposta dall’infotainment R-Link e una vasta gamma di motorizzazioni, tra cui spicca il moderno e tre cilindri 0.9 litri da 90 CV di potenza, anche se chi percorre molti chilometri preferirà il  diesel 1.5 litri declinato negli step di potenza da 90 e 110 CV.

Citroen C3

La Citroen C3 Aircross riesce a combinare l’originalità e la tecnologia dell’apprezzatissima C3 con la versatilità e lo spazio di un crossover, infatti rispetto alla citycar da cui deriva è più lunga di 16 centimetri, inoltre può contare su un’altezza di 1 metro e 61 centimetri. Proposta da 15.650 euro e forte di 5 stelle EuroNcap, per la città consigliamo l’efficiente motore 1.2 litri turbo benzina in grado di sviluppare 82 CV e di offrire un consumo medio di 5 l/100km.

Dacia Duster

Il SUV con il migliore rapporto qualità-prezzo resta però la Dacia Duster, proposta a partire da 11.203 euro. Il SUV romeno propone un’abitabilità per cinque persone grazie ad una lunghezza pari a 4.341 mm lunghezza, a cui si aggiungono infotainment con navigatore GPS e connettività per smartphone e un’ampia gamma di motori a benzina, diesel e GPL, tutti di origine Renault. La0 vettura vanta costi di gestione contenuti come sottolineano i consumi nel ciclo misto che variano da 4,4 a 6,5 l/100km a seconda della motorizzazione scelta.

I Video di Motori.it

Intervista a Massimo Nalli, Presidente di Suzuki Italia

Altri contenuti