Volkswagen Veicoli Commerciali: maxi investimento da 1,8 miliardi di euro

L’iniezione di denaro verrà utilizzata nel 2019 per nuovi prodotti, trasformazione degli stabilimenti e nuovi modelli commerciali.

Volkswagen Veicoli Commerciali: maxi investimento da 1,8 miliardi di euro

di Francesco Donnici

04 Aprile 2019

La divisione Volkswagen Veicoli Commerciali, grazie anche agli invidiabili risultati ottenuti nel 2018, sta preparando un’offensiva senza precedenti per un futuro del marchio costellato di nuovi successi. La strategia della Casa di Wolfsburg prende il nome di GRIP 2025+ e comprende la realizzazione di nuovi prodotti, la trasformazione degli stabilimenti e lo sviluppo di nuovi servizi di mobilità.

“La nostra solida posizione finanziaria e le sinergie all’interno del Gruppo ci permettono di strutturare il cambiamento ai vertici del nostro settore – ha dichiarato Thomas Sedran, Presidente del Consiglio di Amministrazione di Volkswagen Veicoli Commerciali che ha aggiunto – La nostra nuova strategia segue un piano ben chiaro, accelerando notevolmente i tempi. Non saremo più solo una Casa automobilistica, ma diventeremo anche fornitori di servizi di mobilità. Per questa trasformazione gli investimenti saranno superiori a 1,8 miliardi di Euro già per il solo 2019”.

Sedran ha infatti specificato che nel solo 2018, la divisione Veicoli Commerciali di Volkswagen è riuscita ad ottenere il secondo miglior risultato della sua storia, nonostante un contesto non proprio favorevole. Analizzando i dati nel dettaglio, scopriamo che i ricavi delle vendite hanno raggiunto più o meno quelli dell’anno precedente raggiungendo quota 11,9 milioni di euro, mentre il risultato operativo è leggermente diminuito rispetto agli 853 milioni di euro registrati i 12 mesi precedenti.

Questo risultato è stato causato da numerosi fattori, come ad esempio la maggiore spesa dedicata i prodotti inediti, a cui si sono aggiunti gli effetti negativi del tasso di cambio e le conseguenze dell’introduzione della nuova procedura di test WLTP. Nonostante tutto, Volkswagen è riuscita a distribuire circa mezzo milione di veicoli, superando il risultato ottenuto l’anno precedente e riconfermandosi leader del settore veicoli commerciali leggeri nel mercato europeo.

La strategia GRIP 2025+ si occuperà di rispondere alle più importanti sfide di questo settore, tra cui la protezione ambientale, la digitalizzazione, i sistemi di guida autonoma e i nuovi servizi di mobilità. L’offerta sarà sempre più ampia e variegata per rispondere alle più svariate esigenze della clientela, a partire da quella del settore commerciale e fino ad arrivare ai veicoli destinati alla famiglia e al tempo libero.

Lo sviluppo delle attività e delle tecnologie legate alla guida autonoma si svolgerà ad Hannover sotto la guida di Alexander Hitzinger, mentre per i nuovi servizi di mobilità verrà sfruttato il know-how tecnologico di MOIA, l’affiliata di Volkswagen che si prepara ad introdurre il servizio di bus navetta ad Amburgo dotati di Crafter 100% elettrici. A partire dal 2022, Volkswagen Veicoli Commerciali entrerà nell’era dell’elettrificazione grazie al debutto dall’ID. BUZZ, erede spirituale a trazione 100% elettrica della mitica “Serie T”.

 

Tutto su: Volkswagen