Infiniti dal 2020 via dall’Europa occidentale

La Casa giapponese abbandona i mercati della zona occidentale del Vecchio Continente e si concentra su altre realtà commerciali.

La notizia corre veloce, Infiniti, brand premium di Nissan, lascerà il mercato europeo occidentale nel 2020. Sì, avete capito bene, non ci saranno più vetture con questo marchio disponibili in diversi paesi del Vecchio Continente, compreso il nostro.

Infatti, i vertici della Casa hanno preferito puntare su altri mercati come quello nordamericano, quello cinese, lasciando attivi i punti vendita in Europa orientale, nel Medio Oriente ed in Oceania. D’altra parte, i numeri contano, eccome, e se si pensa che in Italia nel 2018 sono state immatricolate solamente 600 vetture con questo marchio, la scelta effettuata trova fondamento.

Così, il futuro vedrà l’abbandono dal 2021 delle motorizzazioni a gasolio in favore di una gamma elettrificata. Chiaramente i SUV saranno la tipologia di modelli su cui si punterà, soprattutto su mercati come quello americano, ma non mancheranno delle novità assolute visto che nell’agenda Infiniti sono previsti 5 modelli tutti nuovi nei prossimi 5 anni.

Intanto gli effetti di questa scelta inizieranno a farsi sentire già dalla metà del 2019 quando a Sunderland cesserà la produzione della Q30 e della QX 30. Ma questo non vuol dire che non ci saranno ricambi disponibili per chi ha già acquistato queste vetture, perché la Casa terrà conto di queste esigenze. Inoltre, si occuperà anche di trovare nuove opportunità di lavoro ai propri dipendenti.

Infiniti QX60 e QX80 Limited 2018: immagini ufficiali Vedi tutte le immagini

I Video di Motori.it

Abarth 595 Pista: il video

Altri contenuti